Soste a pagamento: protesta a Colline

Protesta la mattina di venerdì 1° aprile a Colline dove i commercianti del quartiere hanno inscenato una manifestazione paralizzando di fatto la viabilità cittadina

Mediagallery

Rabbia e protesta la mattina di venerdì 1° aprile a Colline dove i commercianti del quartiere hanno inscenato una protesta paralizzando di fatto la viabilità cittadina in piazza Damiano Chiesa, via di Salviano e viale Petrarca. In molti sono scesi in strada passeggiando sulle strisce pedonali in maniera ripetuta e a ciclo continuo per inscenare una simbolica manifestazione contro le multe dello street control nella zona e contro il parcheggio a pagamento in via di Salviano, chiedendo al sindaco di ripensarci vivamente. Si sono registrati anche attimi di tensione tra i manifestanti e qualche automobilista impossibilitato nel procedere nel suo senso di marcia. I commercianti hanno poi cessato la protesta alla notizia di un incontro con il primo cittadino.
La richiesta dei commercianti è di provvedere a creare un’altra fila di soste in via di Salviano, facendo quindi passare gli autobus da  via don Bosco. E al riguardo delle strisce blu, se il Comune non potrà rinunciare agli stalli a pagamento, di consentire la prima mezz’ora di sosta gratuita per favorire il commercio della zona.

Riproduzione riservata ©