Quotidiani cartacei, crollano le vendite in edicola

Mediagallery

All’indomani dello sciopero indetto dagli edicolanti riportiamo i dati relativi alle vendite dei quotidiani cartacei, nazionali e non, in edicola. Continua il calo delle copie anno su anno.
Dati Ads (Accertamenti diffusione stampa) di gennaio 2015: La Repubblica continua a essere il giornale più acquistato nelle edicole con 244.008 copie (-27.885 rispetto a gennaio 2014), secondo il Corriere della Sera con 235.128 copie (-21.104 rispetto a gennaio 2014), terza La Stampa con 155.287 copie (-16.721 in un anno), quarto il Sole 24 Ore con 95.109 copie (-18.215).
Fra i giornali sportivi, prima la Gazzetta dello sport con 162.360 copie medie nella settimana e 184.687 nell’edizione del lunedì (rispetto all’anno scorso 22.490 in meno il lunedì e 14.295 in meno nella settimana). Secondo il Corriere dello Sport con 100-443 copie nella settimana e 118.799 nell’edizione del lunedì (al confronto con gennaio 2014 20.376 in meno nella settimana e 44.236 in meno il lunedì). Terzo Tuttosport con 77.017 copie nell’edizione del lunedì e 55.655 negli altri giorni (rispetto a gennaio 2014 10.183 in meno nella settimana e 22.382 in meno il lunedì).
Il Messaggero, con 115.536 copie (-4.628 copie rispetto a novembre 2013) resta il più venduto in fra i giornali locali, seguito dal Resto del Carlino con 109.192 copie (-218) e da La Nazione con 85.437 copie (-2.610).
In edicola la graduatoria dei più letti porta sul gradino più alto del podio Repubblica con 244 mila copie, tallonata dal Corriere della Sera e le sue 235,1 mila copie. Il terzo e quarto posto restano sempre in casa Rcs con la Gazzetta dello Sport diretta da Andrea Monti (184,7 mila copie il lunedì e altre 162,4 mila copie negli altri giorni). A seguire la Stampa registra 155,3 mila copie, il Corriere Sport-Stadio 118,8 mila al lunedì, il Messaggero 115,5 mila, il Resto del Carlino 109,2 mila e le altre edizioni del Corriere Sport-Stadio 100,4 mila. Chiude il palmarès il Sole 24 Ore sulle 95,1 mila copie.

Riproduzione riservata ©