Protesta a Salviano: “Sì a rallentatori e velox”

Mediagallery

Sono spuntati numerosi cartelli di protesta in via di Salviano contro il Comune per la paventata e non ancora realizzata “Zona a  30 km/h”. I residenti da tempo infatti chiedono che vengano installati rallentatori per far si che le auto non sfreccino via veloci. Così ecco che sono apparsi numerosi striscioni di protesta tra cui “Mentre noi aspettiamo voi andate piano. A breve zona 30”. I cittadini da tempo stanno cercando di trovare soluzioni temporanee chiedendo, ad esempio, l’installazione di alcuni dissuasori che possano funzionare da deterrenti come anche gli autovelox, scoraggiando i “piloti dal piede pesante” a percorrere la strada con eccessiva velocità. Piccole attuazioni, dicono, che potrebbero dare grandi risultati visti i troppi disagi esistenti: ristagni di acqua piovana, reflussi fognari, inquinamento acustico, dell’aria e addirittura circolazione vietata dei mezzi pesanti.

Riproduzione riservata ©