Proroga di 40 giorni per chi deve presentare l’Isee

Mediagallery

Alla luce delle tre sentenze del Consiglio di Stato che hanno dichiarato illegittimo il DPCM 159/2013 per quel che riguarda il nuovo modo di calcolare l’ISEE (in particolare sul fatto che i contributi sociali siano fonte di reddito) e in attesa del nuovo decreto governativo, i Comuni devono gestire una complessa fase transitoria, che rende difficile l’erogazione di molte prestazioni. Per tentare di velocizzare questo iter normativo l’assessora al Sociale Ina Dhimgjini ha scritto alla “collega” Stefania Saccardi, chiedendo che la Regione porti le istanze dei comuni al tavolo della conferenza Stato-Regioni. “Sono già passati quattro mesi dall’introduzione del nuovo Isee – sottolinea Dhimgjini – ma le difficoltà per i territori invece di ridursi si sono moltiplicate: il quadro, se possibile, si è fatto ancora più incerto. Il Comune di Livorno auspica quindi che la Conferenza Stato-Regioni fornisca una risposta rapida a tutte queste problematiche”. L’assessora Dhimgjini ha sottolineato inoltre come queste incertezze avranno ricadute dirette sulle prestazioni erogate dal Comune e messe in bilancio per il 2016. “A Livorno abbiamo deciso di concedere una proroga ai cittadini che hanno presentato l’Isee 2016 – spiega Dhimgjini – per evitare di costringerli a ripresentare tutte le richieste di accesso ai servizi sulla base del vecchio sistema di calcolo. Una proroga che durerà fino al momento in cui il Governo andrà a modificare il nuovo Isee e che però può essere garantita solo se la Regione accetterà di prevedere un fondo che possa permettere la copertura dei costi comunali per gli eventuali effetti retroattivi delle sentenze o il rimborso per il mancato accesso alle prestazioni agevolate. Ma anche per la copertura dei maggiori costi dell’ISEE socio-sanitario delle RSA. Come giunta stiamo per deliberare – conclude Dhimgjini – che tutti gli utenti che fruiscono di servizi residenziali, semiresidenziali o altri servizi annuali e che non hanno ancora presentato la nuova certificazione ISEE possano avere un rinvio di 40 giorni.”

Riproduzione riservata ©