Posto all’Aamps, in quasi 2mila alla prova scritta

Mediagallery

Si presenteranno in 1.857 per partecipare alla prova scritta della selezione pubblica per operai comuni in programma giovedì 19 febbraio alle ore 11.30, al Palamacchia in via S. Allende. Un numero talmente consistente di candidati da richiedere un’organizzazione minuziosa dell’evento, anche dal punto di vista logistico. Per questo Comune di Livorno e Aamps, anche nell’ottica di contenere ulteriormente l’utilizzo di finanze pubbliche, hanno deciso di avvalersi del supporto di 25 cittadini-volontari appartenenti a varie associazioni di volontariato ed ex dipendenti che, gratuitamente, si sono messi a disposizione della cittadinanza per fornire un contributo reale alla realizzazione di eventi che abbiano un’esclusiva finalità sociale. Dotati di pettorina e tesserino di riconoscimento, insieme ai lavoratori Aamps saranno presenti sia all’esterno che all’interno della struttura a disposizione dei candidati, in modo da garantire il regolare svolgimento della selezione.
Per l’occasione i partecipanti dovranno presentarsi ai vari punti di identificazione alle ore 10.00 e avranno la possibilità di fruire dei posti per auto e scooter disponibili nelle immediate vicinanze della struttura con la Polizia Municipale che garantirà il regolare traffico veicolare. A seguire avverrà la distribuzione del materiale per lo svolgimento delle prove che consisteranno in un test visuo-spaziale a risposta multipla e un test a risposta multipla su argomenti attinenti la mansione da svolgere. Coloro che supereranno tale prova saranno ammessi all’orale che si terrà in data da destinarsi. La graduatoria finale avrà efficacia per 5 anni. Si ricorda che ai vari appuntamenti è indispensabile presentarsi muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, pena l’esclusione dalla selezione. Per informazioni: www.aamps.livorno.it; [email protected]; facebook/twitter/app (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©