Oltre 200 multe sabato. Ecco dove

Mediagallery

Numerosissimi gli esposti e le richieste d’intervento che i cittadini rivolgono alla Polizia Municipale in orario serale (leggi qui – irlandese con sosta tutta labronica). Ben 200 le sanzioni comminate nella sola serata di sabato per divieti di sosta, soste selvagge di svariato tipo dal parcheggio sul marciapiede all’ostruzione dei passaggi pedonali. Poiché le pattuglie ordinarie sono impegnate nel rilievo dei sinistri stradali (dal 2003 la Polizia Municipale rileva la quasi totalità degli incidenti in ambito urbano) e in chiamate a carattere di pronto intervento (blocchi circolazione, spazi invalidi e passi carrabili occupati, interventi per la sicurezza), vengono organizzati servizi mirati al contrasto del fenomeno delle soste incontrollate con difficoltà o pericolo per il transito dei pedoni e dei veicoli.
La situazione è migliorata in viale N. Sauro dove è stato rinvenuto un solo veicoli in sosta in parte sulla pista ciclabile ed in parte sul marciapiede, nessun veicolo in via Mochi dove i residenti avevano denunciato soste selvagge con difficoltà di manovra per le ambulanze e i vigili del fuoco. Una sola auto nell’area pedonale di via Ricasoli, buona la situazione di via Borra con soli 4 veicoli in divieto, 4 quelli lasciati nell’area pedonale di Via della Madonna.
Questi i dati confortanti registrati nel servizio mirato di sabato 19 marzo dalle 21:00 alle 01:30. In altre aree della città permangono invece alcune criticità che limitano il passaggio pedonale o costringono i conducenti a manovre rischiose per evitare i veicoli presenti in carreggiata.
Sono stati 13 i veicoli riscontrati dagli agenti nelle aree pedonali della Venezia, 11 quelli completamente sul marciapiede della Cinta Esterna che costringevano chi aveva parcheggiato correttamente nei parcheggi a camminare in carreggiata per raggiungere i locali della Venezia.
Ancora 13 le auto sui marciapiedi e gli attraversamenti pedonali dell’area Magenta-Vittoria-Ernesto Rossi.
Sono state invece 17 le sanzioni in zona Mazzini-N. Lena, 24 in area mercatale, 33 in via Marradi, 7 in via Indipendenza- via Verdi (dove alta è l’attenzione per favorire il transito delle autoambulanze), 29 le auto completamente sui marciapiedi di Corso Amedeo e via Gramsci. Continuano poi le soste selvagge nell’area di nuova realizzazione di piazza Giovine Italia (11 sanzioni).  In foto si posso notare alcune auto completamente sul marciapiede e altre auto parcheggiate in piena corsia di scorrimento.
Il controllo che ha portato a sanzionare circa 200 veicoli sarà ripetuto per garantire risposte alle richieste dei cittadini ed aumentare la sicurezza stradale.

Riproduzione riservata ©