Parkour in città, le nuove acrobazie di Michele. GUARDA

Mediagallery

Dopo il video girato sul Monumento a Ciano e quello al Romito, ecco il nuovo progetto del livornese Michele Silvestri, classe 1990, campione di arti marziali e istruttore alla palestra Zen Club in via Pera, alias Mxtreme, denominato “Parkour e Tricks a Livorno”. Il video è stato girato tra luglio e agosto tra le piazze più conosciute e alcuni angoli un po’ più nascosti, ma comunque interamente in città e lungomare.E così dalla stazione alla A di piazza Attias, passando per la scalinata di Antignano, Michele si esibisce in una serie di acrobazie spettacolari. “Con il parkour – spiega Silvestri – vivi la citta’ in modo unico, alla ricerca di nuovi spazi per migliorare ogni singola tecnica e aumentare la conoscenza del proprio corpo. Con un finale tutto a sorpresa. Rispetto ai video precedenti, questa volta ho voluto inserire un forte messaggio all’interno, che va oltre le tecniche di salto/spostamento e doti atletiche: e se la vita fosse un grandissimo flash back? L’interpretazione del Finale sta al singolo spettatore”.

IL CV DI SILVESTRI
Michele Silvestri può vantare un curriculum di tutto rispetto. Oltre al Parkour insegna freestyle e acrobatica Marziale. Classe 1990, pratica arti Marziali dal 1995. Partecipa 2 volte ai Mondiali a Orlando e Florida e conquista la Coppa del Mondo in Francia nel 2003, secondo posto nel 2004. Vince il Campionato del Mondo WTKA 2010. Atleta dell’anno UNVS 2012 della Citta’ di Livorno. Medaglia d’Argento alla Coppa del Mondo W.A.K.O in Austria, aprile 2012. Tutt’ora detiene il Titolo di Campione Italiano in carica F.I.K.B. nel settore “Musical Forms”. Inoltre è specializzato nel creare Coreografie di combattimento (singole o a squadre, con o senza armi) a tempo di musica.

Riproduzione riservata ©