Viabilità. P.zza Giovine Italia, rotatoria: via alla fase 2

Mediagallery

Scatta da mercoledì 2 dicembre, la fase 2 dell’intervento per la realizzazione di una rotatoria nel tratto di viale a mare in corrispondenza con piazza Giovine Italia, nell’ambito del Progetto Patto Territoriale per la nuova viabilità tra la Porta a Mare e il Pentagono del Buontalenti (foto in pagina di Paolo Mura).

Il cantiere, aperto a fine ottobre, ha finora operato principalmente all’interno di piazza Giovine Italia, dove si è provveduto a ricollocare l’edicola (verso il centro della piazza, nella zona delle tamerici), a realizzare il nuovo tratto di collegamento tra Borgo Cappuccini e la piazza, e a costruire il “semicerchio” orientale (lato terra) della rotatoria, la cui realizzazione è stata progettata in due tranche per minimizzare l’impatto sulla circolazione dei veicoli lungo il viale a mare.

Con la seconda fase dell’intervento (vedi mappa cliccando sul link in fondo all’articolo) che scatta domani, si passerà a completare la rotatoria con il “semicerchio” mancante, quello lato ovest. L’opera da realizzare insisterà in parte sull’attuale carreggiata del viale a mare. Sarà quindi necessario un temporaneo restringimento della carreggiata (tratti di via Cialdini/scali Novi Lena) per consentire le attività del cantiere in condizioni di sicurezza. I veicoli potranno continuare a percorrere il lungomare in entrambi i sensi di marcia, ma con due sole corsie attive anziché quattro.

Terminano invece i disagi ai quali nel mese di novembre sono stati sottoposti i cittadini di Borgo, che a causa della chiusura al traffico di piazza Giovine Italia erano costretti a “uscire” dagli scali Manzoni o da via San Carlo. Da domani infatti piazza Giovine Italia sarà riaperta al flusso dei veicoli. L’uscita dal quartiere Borgo, sia lato Borgo Cappuccini, che lato via della Maddalena, avverrà dalla zona di parcheggio della piazza, con istituzione del “dare precedenza” rispetto agli Scali.

Ci sarà un’importante modifica alla viabilità, che sarà definitiva: chi proviene dall’ultimo tratto di Borgo Cappuccini mentre prima poteva immettersi direttamente sul viale a mare (scali Cialdini) e proseguire in direzione nord, adesso dovrà fare il giro tutto attorno al parcheggio di piazza Giovine Italia per poi immettersi nella parte nord della rotatoria. Questo perché (vedi mappa) il lato sud della rotatoria è riservato esclusivamente all’immissione dei veicoli che percorrono il viale a mare (scali Novi Lena) in direzione sud-nord.

Questa fase dell’intervento dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno.

Dopodiché si passerà alla terza e ultima fase dei lavori, che prevede l’entrata in funzione della nuova rotatoria, mentre si andrà a fare la sagomatura dei marciapiedi (principalmente quello lato mare), funzionalmente alla deflessione richiesta dalla rotatoria. Per quest’ultima fase non sono previsti grandi disagi per la circolazione stradale, anche se il cantiere lungo il marciapiede comporterà restringimenti delle carreggiate.

Riproduzione riservata ©