Livorno senza’acqua. Ecco cosa è successo

A causa di interruzione di energia elettrica della rete Enel si erano fermate le pompe di spinta del Cisternone. La pressione idrica è tornata alla normalità

Mediagallery

Con un comunicato delle 10,58 Asa informa che la pressione idrica è tornata alla normalità. La fornitura di energia elettrica è stata ripristinata e le pompe di spinta del Cisternone funzionano a pieno regime.

Il comunicato Asa delle 9,44 – A causa di interruzione di energia elettrica della rete Enel si sono fermate le pompe di spinta del Cisternone e si stanno verificando degli abbassamenti di pressione nell’erogazione dell’acqua potabile nelle zone centrali del comune di Livorno. I tecnici Asa sono immediatamente intervenuti per avviare il generatore di emergenza, ripristinando così il funzionamento della centrale di spinta. Vi sarà un ulteriore momentaneo blocco della pressione dell’acqua nel momento in cui Enel riattiverà la tensione per spegnere il generatore e rimettere in funzione la corrente elettrica. Tra le ore 10 e le ore 11, salvo ulteriori imprevisti, il servizio di distribuzione tornerà alla normalità.

 

Riproduzione riservata ©