Offese razziste al dirigente Ctt Nord

Il messaggio di solidarietà del sindaco Nogarin

Mediagallery

“Bastogi porco ebreo”, un’offesa razzista, vile, scritta a penna sotto un foglio appesa nella bacheca aziendale nei confronti di uno dei più stimati dirigenti del Ctt Nord, ex Atl. Ad annunciarlo è lo stesso Bruno Bastogi sulle pagine facebook pubblicando la foto (che noi pubblichiamo qui in pagina, ingrandibile con un clic) della scritta infamante. Sotto ha lasciato un amaro commento al triste accaduto che riportiamo qua sotto integralmente.
“Carissimi colleghi, questo è quanto questa mattina è stato trovato all’interno del locale aziendale di Stazione Fs di Livorno. Mi è stato inviato da un collega tramite whatsapp. Non è la prima volta e forse non sarà nemmeno l’ultima che vengo attaccato in modo così deplorevole per la mia appartenenzar religiosa. Francamente la cosa non mi colpisce più di tanto, penso che il “disturbato mentale” che scrive in anonimato queste cose, sia molto più “colpito” di me. Se un qualsiasi soggetto pensa di risolvere le proprie frustrazioni – scrive  affidando il suo sfogo alle pagine virtuali il dirigente Ctt – attraverso simili comportamenti, penso veramente che “lui” sia proprio messo male”.
Bastogi non si ferma. “Una cosa però mi disturba – sottolinea –  sapere che all’interno della nostra Azienda ci siano soggetti così vigliacchi! Così razzisti. Molto spesso vengono a trovarmi colleghi, che hanno da manifestarmi qualcosa da un punto di vista professionale, altri decidono di scrivere nei documenti aziendali firmando e lasciando traccia di se. Con loro, spesso partendo da punto di vista divergenti, cerco di instaurare un dialogo costruttivo. Spesso ci riusciamo, alcune volte un po’ meno, ma certamente, mai viene meno il reciproco rispetto”.
“Chi ha bisogno di esternare le proprie lamentele nei miei confronti – conclude Bastogi . si faccia avanti, venga a trovarmi. Solo comunicando civilmente possiamo, affrontare eventuali problematiche ed insieme cercare le giuste soluzioni. Troppo facile nascondersi dietro una simile razzista vigliaccata”. Non sono mancati i messaggi di solidarietà nei confronti del dirigente dell’azienda che gestisce i mezzi pubblici livornesi.

Il messaggio di solidarietà del sindaco Nogarin –  Caro Bruno,  sento anch’io a nome mio personale e dell’intera Amministrazione la necessità di esprimerTi pubblicamente solidarietà per il gesto deplorevole di cui sei stato oggi destinatario.  Non è solo la vigliaccheria o l’intolleranza di quanto a te accaduto che creano disgusto. E’ realizzare, anche attraverso gesti che apparentemente appaiono demenziali ma che invece non devono mai essere sottovalutati, che permane nella Storia, nonostante le tragicità vissute, un sentimento latente sempre pronto ad ascrivere alle diverse appartenenze religiose elementi di diversità tra gli uomini.  Questo non solo non possiamo ovviamente accettarlo ma dobbiamo con ogni mezzo combatterlo nella consapevolezza che la vigliaccheria è spesso l’alter ego dell’intolleranza.

Segreteria del Circolo di Rifondazione Comunista Borgo e San Jacopo – Esprimiamo solidarietà al dirigente CttNord Bruno Bastogi per la frase offensiva da lui ricevuta in azienda”, si legge sulla sua pagina facebook ma anche tanti, tantissimi altri messaggi di solidarietà da amici e conoscenti indignati perquanto accaduto.

La solidarietà di Buongiorno Livorno –  Nella giornata di ieri si è verificato un episodio vergognoso nella nostra città. Bruno Bastogi, un dirigente Ctt Nord, è stato spregevolmente offeso da una scritta anonima rinvenuta su una bacheca di una sede dell’Azienda. L’insulto fa riferimento all’appartenenza religiosa di Bruno. Da parte di #BuongiornoLivorno non può che esserci una ripulsa decisa di quest’atto vile e fascista: perchè tale è da considerare ogni atto che associ a carattere negativo la diversa appartenenza religiosa, etnica o culturale. Esprimiamo quindi la nostra più sincera solidarietà a Bruno Bastogi invitando la cittadinanza ad isolare chi si rende responsabile di questo tipo di atti.

Direttivo di Buongiorno Livorno

Livornoebraica.org – Piena solidarietà a Bruno Bastogi, preso di mira da un’idiota e per ora anonima offesa razziale sul lavoro. Opportuna la sua risposta a questo gesto che si aggiunge,solo per rimanere alla storia recente,ad altri episodi simili occorsi in città. La vocazione “tollerante” (pessima definizione) di Livorno che tanto si ama sbandierare,e’ decisamente contraddetta da certi atti.

Gadi Polacco, Comunitando www.livornoebraica.org

 

 

Riproduzione riservata ©