Nuova area per cani, 100 commenti. E in Corea fontanella d’acqua anche per Fido

Mediagallery

FONTANELLA DI ACQUA IN COREA – LEGGI QUI

Nuova area per cani. E’ stata realizzata nei giorni scorsi all’interno del parco Cocchella in via Sicilia, a Coteto. Il recinto si trova a pochi metri da quello in via degli Etruschi e va ad aggiungersi agli altri 15 dislocati in tutta la città. L’inaugurazione ufficiale è prevista nelle prossime settimane e intanto arriva la prima lamentela da parte di una nostra lettrice, Susanna: “Vorrei segnalare che il nuovo recinto per i nostri amici cani (tra l’altro ridotto ai minimi termini visto che è stato anche diviso in due) quando piove e’ assolutamente inaccessibile dall’unica entrata che c’e’ in quanto si affonda nel fango. L’intenzione e’ stata buona e vi ringraziamo ma e’ possibile non riesca il nostro Comune a fare un lavoro ben fatto in tutte le sue parti?”.

Ricordiamo che il Comune ha lanciato una campagna “Voglio rimanere simpatico agli altri. Aiutami a rispettare le regole” per ricordare a tutti i proprietari di cani quali sono le semplici indicazioni per far vivere felicemente e al meglio i nostri amici a quattro zampe in città, nelle strade e nei parchi pubblici (e presto anche all’interno dei cimiteri comunali), ma senza creare disagi agli “umani”. Quindi per evitare che chi cammina sui marciapiedi sia costretto a fare lo slalom fra le deiezioni, oppure che chi ha paura dei cani si debba trovare circondato da quattrozampe privi di guinzaglio e quindi potenzialmente pericolosi.
La campagna consiste in una prima fase di sensibilizzazione, con distribuzione di volantini informativi, accompagnata da un infittirsi dei controlli sul rispetto delle regole. Farà seguito una fase in cui a chi trasgredisce non sarà risparmiata la multa.
Saranno gli agenti di Polizia Municipale a distribuire volantini in cui il cagnolino testimonial invita il padrone a non lasciarlo uscire da solo (“portami fuori con te solo con il guinzaglio”), a raccogliere sempre le deiezioni (“da solo io non ci riesco”). L’altro invito è “fammi correre libero solo dove posso”, accompagnato dall’elenco di aree per la “sgambatura” che si trovano nel parchi e dall’elenco invece delle aree in cui i cani non possono entrare. Il volantino si chiude con l’appello “Dai ascolto al tuo cane, seguire queste elementari regole non costa niente. Non seguirle può costare fino a 50 euro”.
“Non è la prima volta che lanciamo questo tipo di messaggio – dichiara il Comandante della Polizia Municipale Riccardo Pucciarelli – ma è sempre bene ripeterlo e rilanciarlo. Maggiore rispetto delle norme porta a migliorare la qualità della vita per tutti, evitando che si creino inutili tensioni fra cittadini”. L’iniziativa va di pari passo con quelle che il Comune sta portando avanti insieme ad Aamps, tese a rendere la città più bella e più pulita.

Di seguito gli elenchi dei parchi nei quali i cani possono (o non possono) entrare liberamente.

ELENCO AREE DI “SGAMBATURA CANI”

1) Parco Terreni (lato ex Istituto Pascoli)

2) Via degli Etruschi

3) Parco Via Lorenzini

4) Viale della Libertà/Pinetina

5) Piazza della Vittoria

6) Via Pigli/M. Lutero

7) Via Calatafimi

8) Parco Costanza

9) Parco Goito/Orlandi

10) Via degli Oleandri

11) Parco Via delle Viole

12) Parco Mura Lorenesi

13) Villa Maurogordato

14) Parco Pertini ingresso lato Cisternone

15) Parco Baden Powell

ELENCO AREE “DIVIETO DI ACCESSO AI CANI” OLTRE ALLE AREE GIOCHI BAMBINI:

1) Parco Soffredini

2) Giardino Artigianato

3) Parco Russo

4) Parco Giordano Bruno

5) Villaggio Sportivo Sorgenti

6) Parco Pertini

7) Parco Coltellini

8) Parco Orosi

9) Parco Sovrana

10) Parco Fattori

11) Parco Masini

12) Parco Via Tommasi

13) Parco Costanza

14) Parco Zola/Terreni

15) Parco Centro Città

16) Parco Via Micali

17) Giardino Via Cattaneo

18) Parco Montelungo

19) Parco Via Pascoli/Ferrovia

20) Parco Via Guadalayara

21) Giardino Via Inghilterra/Popogna Zona Nord

22) Villa Fabbricotti (parziale ingresso ai cani consentito da Via Pirandello e

Viale della Libertà)

 

Riproduzione riservata ©