Martedì giornata di sensibilizzazione per la lotta all’Aids

Mediagallery

In occasione del primo dicembre, giornata mondiale della lotta all’Aids, l’associazione P24 Lila Livorno organizza una giornata di sensibilizzazione e informazione sul tema. Nella mattina di martedì sarà distribuito materiale informativo nelle scuole superiori della città e dalle 17.30 sarà possibile partecipare ad una merenda sociale nella sede dell’associazione, in via delle Travi 20. Durante il pomeriggio saranno fornite informazioni aggiornate su Hiv e Aids in modo da sensibilizzare la cittadinanza e fare prevenzione sul tema. Come si può leggere nella campagna nazionale di Lila Onlus (Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS): “L’Hiv colpisce in modo silenzioso ancora troppe persone, continuare a parlarne per alzare il livello di attenzione soprattutto fra i giovani è doveroso, non solo in occasione del primo dicembre. Ancora troppi ragazzi sottovalutano i rischi d’infezione, non sono informati sulla necessità della prevenzione e non sanno che in pochi minuti, grazie a un semplice test, si può scoprire di aver contratto il virus oppure no. Per prevenire la diffusione dell’Aids, fare il test Hiv è fondamentale”.
Dai dati dell’istituto superiore di sanità si evidenzia che il rischio di contrarre l’Hiv e non esserne a conoscenza è più frequente di quanto si pensi. Si stima che nel nostro Paese a esserne inconsapevoli siano dal 13 al 40% in più delle oltre 94 mila già accertate, per un totale di 100-150 mila persone. Un dato che va di pari passo con quello secondo cui, in Italia, oltre il 50% delle persone scopre di avere contratto l’Hiv in una fase molto avanzata dell’infezione. Non sapere di aver contratto il virus costituisce un duplice rischio: per se stessi, perché si giunge tardi alle terapie antiretrovirali, e per gli altri, perché si può contribuire a diffondere il contagio. Diagnosticare l’infezione da Hiv in fase precoce è quindi fondamentale. Per questo Lila, dal 22 novembre al 6 dicembre, raccoglie fondi attraverso un sms solidale al 45504 per promuovere la conoscenza e la diffusione del test rapido salivare per l’Hiv che consente una diagnosi tempestiva e la cura e l’adozione di comportamenti corretti per prevenire la trasmissione ad altri.

Riproduzione riservata ©