Livornese alla Nasa: parlerà di calamità naturali

Mediagallery

Si terrà nei primi giorni di dicembre un importante congresso dell’IGRS (International Geo-hazard Research Society) alla Nasa in California, congresso al quale è invitato a partecipare Antonio Caprai del Cnr di Pisa, nostro concittadino.
Antonio Caprai è uno dei dodici soci fondatori di questa organizzazione che è nata a Dresda nel 2005 e si è affermata definitivamente durante la sua presidenza (2010-12) con il congresso tenutosi a Castiglioncello (Rosignano). L’associazione conta membri di quaranta paesi nel mondo fra cui la statunitense Nasa, dove si terrà il prossimo congresso.
Gli argomenti sono di particolare interesse in un momento come quello attuale di cambiamenti climatici che provocano grandi devastazioni. Gli argomenti che saranno trattati sono vari e riguardani tutti gli ambiti delle pericolosità naturali ed il congresso servirà a convogliare gli sforzi dei tanti paesi soggetti a questa tipologia di problematiche per poter affrontare il futuro in maniera sostenibile e quindi più sicura, attraverso lo studio e la ricerca, oltre che con contatti con le istituzioni mondiali e con le popolazioni.
Caprai presenterà un progetto che è in fase di finanziamento da parte della Cooperazione Italiana e da parte di istituzioni internazionali dal titolo: “Sviluppo di una attività di formazione e di ricerca per lo studio dei precursori sismici, vulcanici e di tsunami. Appoggio psicologico alla popolazione prima e dopo un evento naturale”.

Riproduzione riservata ©