L’Arma saluta Gallù, arriva il tenente Bricca

Mediagallery

Nove anni, un quarto della sua vita, un figlio nato qua, tante facce, colori, sapori, che non scorderà mai. Il capitano dei carabinieri Claudio Gallù saluta così la caserma di viale Fabbricotti dopo quasi  un decennio di attività, indagini, arresti ma soprattutto sorrisi, strette di mano e professionalità offerta al servizio dei cittadini rispettando con onore una divisa cucita sulla pelle. Claudio Gallù andrà a Imola dove prenderà il comando della caserma a partire da domani. Al suo posto il giovanissimo Leonardo Bricca, romano, 24 anni da compiere, al suo primo incarico ufficiale che da quest’oggi dirigerà il reparto Radiomobile livornese.
Alla festa per il suo saluto tutti i rappresentati delle forze dell’ordine cittadine dal vice questore Rossi, al dirigente della polizia Di Lupo, agli agenti della municipale, al pm Masini, fino ai tanti colleghi in servizio e in pensione che non hanno voluto mancare per il “ciao” all’amatissimo capitano.
Come ricordo il comando di viale Fabbricotti ha voluto regalare a Gallù una bellissima targa di ringraziamento e una maglia amaranto (poi autografata da amici  e colleghi) con tanto di nome e numero 9 come gli anni passati nella nostra città.

Riproduzione riservata ©