Ipercoop, sì ai cani piccoli. A breve il regolamento

Unicoop: "All’Ipercoop di Livorno abbiamo chiesto al Comune di consentirci in via provvisoria di vietare l’ingresso ai cani in attesa di costruire un percorso educativo rivolto ai proprietari, analogo a quello fatto a Viareggio"

Mediagallery

Arriva il cartello di divieto per i cani e scoppia la polemica. All’Ipercoop di Porta a Terra, all’ingresso del supermercato, spunta il “no” all’ingresso per gli amici a quattro zampe. E la Livorno del web si divide. Una vera e propria “guerra” a colpi di post e dibattiti online sui vari gruppi social cittadini. C’è chi vede il provvedimento fin troppo restrittivo, abituato a passare la maggior parte del tempo con il proprio cane, e chi invece pensa che tutto ciò sia giusto e assolutamente igienico (A breve verrà redatto un regolamento apposito).
“Il Regolamento Comunale, all’art. 32 prevede la possibilità – spiegano dall’ufficio comunicazione Unicoop – per l’esercente commerciale, previa comunicazione al Sindaco, di adottare misure limitative all’accesso. L’ufficio Comunale competente avrebbe dovuto – spiegano dagli uffici che gestiscono l’Ipercoop a Porta a Terra entro trenta giorni successivi alla nostra comunicazione, adottare con provvedimento motivato: l’autorizzazione,  l’annullamento od eventuali modifiche. A fronte di una mancata risposta da parte del Comune, per noi mantiene validità quanto comunicato ovvero divieto di accesso dei casi ad eccezione dei cani di piccola taglia purché muniti di trasportini o borsine propri. All’Ipercoop di Livorno – concludono dalla sede Unicoop -abbiamo chiesto al Comune di consentirci in via provvisoria di vietare l’ingresso ai cani in attesa di costruire un percorso educativo rivolto ai proprietari di cani analogo a quello fatto a Viareggio. Intanto si stanno sostituendo i cartelli di divieto assoluto di ingresso con cartelli che consentono l’accesso ai clienti con cani di piccola taglia“.

Riproduzione riservata ©