E in pizzeria spunta un… maxi presepe

Pastorelli, musicanti, pescatori, panettieri, recinti con animali: non manca nulla nell’opera natalizia che Enrico e Cinzia allestiscono all’esterno della loro pizzeria

Mediagallery

Pastorelli, musicanti, pescatori, panettieri, fornai e avventori di osterie, capanne e recinti con animali: non manca proprio nulla nell’opera natalizia che Enrico Papucci (da cui il nome dell’attività) e Cinzia Giannini allestiscono ogni anno, l’8 dicembre, all’esterno della loro pizzeria, conosciuta in tutto il quartiere. “È dal 2006 che montiamo il presepe – spiega Enrico – abbiamo iniziato allestendo una capanna con la Sacra Famiglia all’interno della pizzeria. Poi nel gazebo che, altrimenti, l’inverno rimarrebbe inutilizzato”.  Anno dopo anno vengono aggiunte parti e personaggi nuovi, che vanno ad arricchire un presepe ormai ben noto per gli abitanti di Coteto. “Molti clienti passano chiedendo del presepe, vengono a vedere “come sarà quest’anno”, e siamo felici perché riscontriamo moltissimi apprezzamenti. È una grande passione per me, e ogni Natale cerco di incrementarlo con altre statuette o parti del paesaggio che fanno da sfondo alla Natività: un Natale senza presepe non riuscirei proprio ad immaginarlo”.

Clicca qui – articolo tratto dal quotidiano online della diocesi di Livorno

Riproduzione riservata ©