“Panettone per la vita”, Admo scende in piazza

Sabato 28 e domenica 29 novembre in piazza Cavour e al Santuario. Nei gazebo Admo, allestiti per l’occasione, sarà possibile ricevere tutte le informazioni necessarie per diventare donatori di midollo osseo

Mediagallery

Fare breccia nel cuore di quelle persone che possono regalare una seconda possibilità di vivere a chi lotta contro leucemie, linfomi e altre patologie del sangue. Questo è l’obiettivo. Ed è per questo che sabato 28 e domenica 29 novembre, i volontari dell’Associazione Donatori Midollo Osseo tornano nelle piazze italiane con l’iniziativa istituzionale “un Panettone per la Vita”.
Nei gazebo e nei desk ADMO allestiti per l’occasione, dove spiccano panettoni e pandori racchiusi in eleganti confezioni, è possibile chiarire dubbi e ricevere tutte le informazioni necessarie per diventare donatori di midollo osseo. E permettere così a bambini, giovani, uomini e donne affetti da un tumore del sangue d’iniziare a pensare – concretamente – al grande dono che stanno per ricevere. Grazie a persone di buona volontà che, con un puro atto d’amore, possono ridare loro la vita. Perché i donatori non sono mai abbastanza. Anche se nello scorso settembre, con l’iniziativa “Ehi, tu! Hai midollo?”, sono state migliaia le persone tipizzate e quindi iscritte all’IBMDR, il Registro nazionale dei donatori di midollo osseo. Se ci si sofferma a pensare che la leucemia, solo in Italia, colpisce 1.500 nuovi pazienti l’anno e che, nel caso il donatore di midollo non sia un familiare, la compatibilità con la persona malata ha un rapporto di 1 a 100.000, si comprende come ci sia ancora molto da fare. Ma i volontari ADMO non si stancano mai di sperare e di sensibilizzare. A Livorno l’appuntamento è in piazza Cavour sabato 28 e domenica 29 dalle 9 alle 19. Sagrato del Santuario di Montenero: domenica mattina.

Riproduzione riservata ©