Imu prima casa, Livorno è la quarta città più cara d’Italia

Con 166 euro di media a persona ci classifichiamo dietro Siena, Roma e Torino

Mediagallery

Livorno nella top ten all’interno della speciale classifica delle città italiane dove si paga l’Imu  più alta, con un importo per abitante di 166,62 euro. Per la precisione, la nostra città si qualifica come quarta città italiana più cara dietro Siena, Roma e Torino.

Al primo posto nello Stivale infatti un’altra città della nostra regione: Siena, dove soltanto per la prima casa si pagano 239 euro per abitante. In pratica, per la prima abitazione i senesi pagano venti volte di più di quanto pagano i cittadini di Crotone dove ad esempio si paga poco più di 10 euro. E’ quanto emerge da uno studio dell’ex senatore Marco Stradiotto, che analizza la tassa sugli immobili nel 2012 nei capoluoghi di provincia. Dietro a Siena ecco la capitale Roma (216,26);  poi Torino (196,12) ed ecco Livorno appunto Livorno (166,62). Dietro di noi spunta Genova (160,17); Padova (157,92); Ancona (133,63); Cagliari (131,68); Caserta (131,12); Bologna (124,26)

In fondo alla classifica ecco invece, Catanzaro (30,26); Iglesias (28,71); Asti (26,69); Trani (24,94); Vibo Valentia (24,10); Enna (23,08) Villacidro (22,42); Caltanissetta (21,91); Sanluri (20,32) Crotone (10,95).

Riproduzione riservata ©