Imbianchino rischia 3mila euro di multa

La Polizia Municipale ha avviato le indagini risalendo all’autore dell’incauto gesto avvalendosi dei codici a barre presenti sui contenitori

Mediagallery

Dare una “rinfrescata” ai muri di casa può risultare un’ottima idea. Diventa pessima se l’attività si conclude con l’abbandono in strada dei contenitori della vernice, notoriamente indicata come rifiuto pericoloso potenzialmente dannoso per l’ambiente. E’ quanto è avvenuto nei giorni scorsi in via del Limone, poco distante da Porta a Terra, dove alcuni cittadini hanno individuato e indicato al call center di Aamps la presenza di 11 barattoli di tinta usata lasciati con imprudenza a ridosso dei cassonetti per la raccolta dei rifiutiCon il supporto degli ispettori ambientali, la Polizia Municipale ha quindi avviato le indagini risalendo all’autore dell’incauto gesto avvalendosi dei codici a barre presenti sui contenitori e della successiva indicazione dell’acquirente da parte del rivenditore dei prodotti. L’improvvisato “imbianchino” rischia ora una multa di 3 mila euro quando gli sarebbe bastato entrare nel vicino Centro di Raccolta e, per lui gratuitamente, avviare le procedure per il corretto smaltimento.

Riproduzione riservata ©

44 commenti

 
  1. # piratatirreno

    ben gli sta!!!

  2. # #polemico

    bene bravi…pero’ se i detective servissero per manda’ in galera du’ delinquenti o due spacciatori, o peggio qualche bastardo che entra nelle case a rubare non sarebbe meglio?? comunque giusto che lo “zozzone” paghi!

  3. # aldo

    Certo, questo vuol dire combattere la criminalita’: MA FATEMI IL PIACERE!!

  4. # Ispettore gadget

    E tanto c’abbiamo CSI… ma non prendiamoci in giro…Le impronte digitali no? Sulla vernice vengono bene….

  5. # adriana

    certo, è stato proprio un incosciente a lasciare contenitori dannosi per l’ambiente, e ben gli sta la multa, ma questa solerzia ci vorrebbe anche per tutti quelli che delinquono, anche loro sono dannosi all’ambiente e alle persone.

  6. # Vasco

    premesso che è giusto in questo caso fare una bella multa, vorrei sapere perchè quando ti svuotano casa derubandoti di tutto anche dei ricordi più cari, ti consigliano di non fare neanche denuncia tanto non serve a niente ed in questo caso specifico è stata avviata un’indagine investigativa molto seria. Forse perchè il cittadino-imbianchino è una persona facilmente sanzionabile in quanto cittadino inerme oltre che incauto zozzone. Usiamo gli stessi metodi con i delinquenti, non con chi si fa il mazzo ristrutturandosi la casa per risparmiare sul bilancio familiare

  7. # Denis

    Bravi…bel lavoro.
    Spero solo che il tizio non “rischi” il verbale ma che gli venga fatto sul serio.
    Voi che siete sempre pronti a criticare, sapete cosa vuol dire abbandonare in strada della tinta? Spero per la vostra salute, quella dei vostri figli o addirittura quella dei vostri nipoti se ne avete che vi rendiate conto in che contesto viviamo.
    Invece di brontolare e basta dovremmo cercare di segnalare queste cose agli enti competenti il più possibile in maniera tale che la nostra città non diventi una discarica.

  8. # Omaccione

    Mi pare che che il Centro di Raccolta non accetti quel tipo di rifiuti, almeno quello di via Cattaneo.

  9. # Marco

    Si chiama combattere la maleducazione, rispetto per gli altri e per l’ambiente. Tutti, me compreso, abbiamo bisogno di maggiore educazione.

  10. # francesca

    tanto non la paghi anche te l’aamps per la rimozione di rifiuti tossici o ingombranti che, smaltiti in modo corretto, costano meno a tutti in termini di soldi e di tempo..
    Quanto qualunquismo…
    Cerchiamo invece di capire anche che le nostre azioni hanno delle ripercussioni sul mondo che ci circonda…

  11. # Ivo Preservati

    Tremila euro per avere abbandonato dei contenitori chiusi vicino ai cassonetti? Neppure quando hanno inquinato mezzo mar tirreno coi bidoni tossici hanno pagato tanto!

  12. # orso

    Eh si ,questi si che sono criminali.
    Gli spacciatori e i ladri liberi subito e con tante scuse…

  13. # LabroniDOC

    Vuol dire combattere l’inciviltà, che è la base del non rispetto reciproco!! 10, 100, 1000 sanzioni agli zozzoni!!

  14. # orso

    HANNO FATTO L’INDAGINE !!!
    I VENDITORI ABUSIVI FANNO IL COMODO SUO DAPPERTUTTO,LI’ L’INDAGINE NON LA FANNO !!!
    Spacciatori e ladri se vengono presi vengono rilasciati il giorno dopo ,dopo avergli pagato anche l’avvocato d’ufficio.
    Hanno fatto l’indagine…e viene messo anche sul giornale…I pericolosissimi”barattoli di vernice,che massa di imbecilli siamo diventati.Ci forniscono un’acqua piena di metalli pesanti in una totale omertà e qualcuno si prende la briga di segnalare 4 barattoli e altri giocano a fare gli Sherlock Holmes.
    Dovrebbe essere messa sul VERNACOLIERE questa notizia. In che mani siamo…

  15. # Pasquino

    Continuiamo pure a giustificare l’inciviltà…..
    Il problema vero di questa citta è chi la abita, non solo chi la governa.

  16. # LabroniDOC

    A volte a leggere certi commenti mi cascano le braccia… I ladri di cui tanto parli lasciano i codici a barre degli attrezzi usati per lo scasso? È stata fatta un’investigazione elementare… È il discorso sul “si fa il mazzo per ristrutturare casa” non regge. Io mi faccio “il mazzo” per pagare le tasse e vedere pulite le strade, incivili!

  17. # FOX

    Perchè lo zozzone ha lasciato delle tracce (codice a barre sui bussoli). Il professionista che ti svuota casa (con guanti ed altri accessori), tracce non le lascia. Ergo è più facile beccare l’occasionale imbrattatore che il ladro professionista.

  18. # adriano

    non è semplice se hai una ditta non ti accettano al centro di raccolta, io ho dovuto litigare quasi perché mi ero fatto prestare un furgone per portare dei rifiuti e non li volevano perché dicevano che avevo ditta cosa non vera ai centri di raccolta devi fare la fila anche per depositare 0,5 litri di olio esausto ,registrarsi pesarlo ecc ecc , ovvio che poi la gente abbandona ai cassonetti, sarebbe semplice come all’estero uno arriva e mette il materiale negli appositi contenitori selezionati e se ne và ,

  19. # massimo

    Il signore ha sbagliato! Però è stato previdente a lasciare i bidoni vicino ad un cassonetto anziché come avviene spesso vengono inseriti nei cassonetti stessi e nessuno vede! Oppure nei boschi ancora peggio.

  20. # ciòdatingelaasa

    ma invece di fare tutti questi discorsi, mi dite dove si devono portare i barattoli di vernice? nel cassonetto vanno bene?non credo ma gli spray si buttano (non io) nei sacchi neri e poi nel cassonetto , nessuno vede e dice nulla, ma inquinano uguale o no?? e tutta la roba che vendono nei faidate poi dove finisce? risposte , grazie, possibilmente serie

  21. # Paolo

    Con tutto il rispetto per chi poco tollera chi ha la pelle più scura in stagione invernale, sostanze inquinanti come quelle delle vernici (e di chissà cos’altro viene lasciato abbandonato), può causare danni ambientali che nuociono all’intero ecosistema per decenni o secoli. Scusate se, decisamente, considero questo fatto MOLTO peggiore del venditore ambulante che trova un modo (certo discutibile) per sopravvivere.

  22. # carlo

    accanto ai campi nomadi mi pare non ci sia una grande pulizia, sono sotto gli occhi di tutti, ma questo viene tollerato.
    Con questo non giustifico l’infrattore imbianchino.

  23. # Alina

    Scusate ma non vi siete ancora stufati a scrivere in calce a ogni articolo commenti così ritriti, insulsi e banali? Ma che noia… sempre a dare la colpa al partito, al sindaco alle forze dell’ordine di turno… Il senso civile deve partire da ogni singolo cittadino e dovremmo indignarci tutti coralmente nel vedere lasciare rifiuti pericolosi e ingombranti lungo tutte le nostre strade. Non ci sono colori della pelle, non ci sono religioni, non ci sono classi politiche. Chi non capisce e non vuole riflettere sul fatto che le generazioni future hanno gli stessi sacrosanti diritti di vivere come le generazioni attuali, chi non capisce che la conservazione o quantomeno la preservazione ambientale è alla base della vita e se ne infischia del prossimo, beh, è un cittadino indegno e disprezzabile.

  24. # Grattacielo

    L’improvvisato Imbianchino per scaricare ben 11 bidoni di tinta ha tinto un grattacielo? Ma fatemi il piacere, questa persona lo fa di lavoro ed è giusto multarlo per l’abbandono dei bidoni. Bravi continuate così.

  25. # roberto1

    Concordo in pieno. Purtroppo la situazione di degrado di Livorno, inutile girarci attorno, è il riflesso del comportamento delle persone che la abitano. Non è esser “populisti”, ma la stragrande maggioranza della popolazione non sa cosa voglia dire “senso civico” e rispetto altrui.

  26. # Cittadina

    Sacrosanta sanzione, all’imbianchino e a tutti quelli che si comportano come lui che gli sia di lezione.

  27. # Daniele

    Oltre alla multa un’altra multa per lavoro in nero …..

  28. # Morchia

    Quanti fenomeni ci sono a scrivere qui…
    Stiamo parlando di 3000 euro, no dico 3000 euro ad uno che si è tinto la casa (che se non l’avete mai fatto è anche fatica) e che comunque non li ha buttati in un parco o in un fiume, ma vicino a un cassonetto….
    INQUINAMENTO = 0.
    Mi sta bene la multa, perché non si deve fare, ma non di questa portata, così è assolutamente sproporzionata. Anche perché basta che AMMPS se li porti via, come deve fare quotidianamente con batterie usate, ingombranti, elettrodomestici ecc… Ma per questi indagini non ne fanno???
    Dai, 3000 euro, ma scherziamo????
    Allora a uno che passa col rosso e rischia di ammazzare qualcuno quanto gli dovrebbero fare? 10000 euro??? Di esempi se ne possono fare un’infinità.
    Mi sembra che ci sia un proliferarsi di sceriffi in questa città e non me lo sarei mai spettato. Giustizia si, giustizialismo no…

  29. # pepe

    signori vigili perchè non scoprite anche chi tutte le mattine butta la spazzatura nei assoni del vetro e cartone in via pompilia sul pontino che il gabbiano poi sparge per tutta la strada rendendola uno schifo , e questo tutti i giorni già che siete tanto bravi trovate il responsabile e segatelo

  30. # freefreee

    a livorno usa dare sempre la colpa agli altri , e allora dateci nome e cognome e provenienza di questi incivili , così ne faremo una statistica e ci leveremo ogni dubbio

  31. # Morchia

    3.000 euro per aver lasciato dei rifiuti accanto ai cassonetti… Nemmeno avesse inquinato mezza città.
    Vorrei sapere, per dirne una, che multa hanno fatto agli zingari quando li hanno “sfrattati” dalle aree dove ora sorge il Parco del Levante; vi ricordate come avevano lasciato?
    Mi sta anche bene la multa, se una cosa è vietata è giusto sanzionare, ma 3000 euro sono una cifra assolutamente sproporzionata e mi meraviglio di leggere certi commenti da sceriffi da tastiera qui a Livorno

  32. # orso

    Stiamo parlando di qualche barattolo VUOTO di vernice…
    Vogliamo parlare di cose serie come i metalli pesanti nell’acqua “potabile”,la qualita’ del’aria con le emissioni nella zona nord,l’acqua di mare “balneabile” e la salubrita’ del pesce “nostrale”con sostanze tossiche rimosse in quantita’ industriali durante i dragaggi dei porti.
    Li’ le INDAGINI non vengono fatte…
    Le conseguenze?Basterebbe guardare quanti casi di tumore ci sono a Livorno.
    Ragioni per preoccuparsi della salute nostra e degli altri ce ne sono.Tante ,tantissime e non se ne occupa ne’ se ne vuole occupare nessuno.
    Ma si fa l’INDAGINE sui barattoli vuoti e sul mostro da sbattere in prima pagina e da punire in maniera esemplare…Ridicolo.

  33. # mi fate ride

    Devo buttare via un bussoloto vuoto d’acciughe e una buccia di banana. Le posso lasciare al cassonetto o mi fanno la multa? Vorrei sapere per gli zingari quanto ammonta la sanzione per tutte le attività dannosse e criminali che compiono.

  34. # Marco

    De, ti dannno noia i bussolotti chiusi al cassonetto ( tra l’altro TUTTI ce li hanno sempre lasciati ma ora sembra un crimine contro l’umanità) però i campi nomadi che insudiciano l’Italia… quelli poverini, vanno tollerati hanno una cultura diversa dalla nostra.

  35. # marino

    Concordo con te a pieno, le indagini si fanno solo quando ci pare…
    L’ho già scritto e lo ripeto, in materia di abbandono di rifiuto e trasporto abusivo, le autorità competenti andassero a fare indagini alle isole ecologiche, hai voglia di trovarne di gente che infrange la legge, capisco che molti ci campano, ma… quello è trasporto abusivo di rifiuto, e siccome non lo fanno per mangiarselo, lo rivendono (ferro e metalli) e quello è commercio abusivo di rifiuto, e se non vado errato è pure un reato penale.
    I rifiuti facciamoli trattare da chi è autorizzato AAMPS ecc.. oltretutto li paghiamo….

  36. # Caos

    Sugli Zingari sono d’accordo con te, ma se seguo il tuo discorso, allora perchè pagare le multe tanto non le paga nessuno e così per la tassa sulla spazzatura, per le fatture mancate dei medici, sul taglio dei capelli o sui lavori fatti in nero e magari da uno che prende il reddito di cittadinanza, occupiamo tutto tanto non ci fanno nulla… alla fine il caos

  37. # orso

    Ci preoccupiamo di barattoli VUOTI in una citta’ dove regna una completa omerta’ che circonda lo spropositato numero di TUMORI ,ed il loro nesso con fattori di inquinamento ambientale …
    Fatori veri,non quattro barattoli vuoti.

  38. # marco pepe

    purtroppo e’ un vizio diffuso piu controlli e multe salate

  39. # LabroniDOC

    Boia Marco, il tuo commento è di un’ignoranza devastante, non meriterebbe neanche risposta.
    Primo: i barattoli che “Tutti” abbiamo lasciato al cassonetto: bel mio lezzo, da quel tutti aggiungitici te ma toglimici me.
    Secondo: fermo restando che non sai il mio punto di vista riguardo a modus vivendi di questi personaggi… Ma cosa ci combinano gli zingari con gli zozzoni dei cassonetti? È come se io dicessi “eh, vi danno noia due barattoli e poi della terra dei fuochi non dite nulla”… Sei fuori luogo, fuori tema, fuori argomento! …accendi il cervello prima di parlare, se ce l’hai!

  40. # Fede

    Giusto giustissimo, ma che i vigili intervengano anche quando da una nota azienda di recupero rifiuti situata in quella strada , ad ogni libecciata gli vola di tutto un po nei campi circostanti dove si produce prodotti biologici….che voi mangiate ….

  41. # io

    Allora quelli che rispettano la legge e gestiscono i rifiuti come prevede la legge come sono? Smettiamo di giustificare “piccoli reati”, la legge non si classifica LA LEGGE SI RISPETTA SEMPRE

  42. # roby

    HA SBAGLIATO, E’ GIUSTO CHE PAGHI, MA 3000 EURO SONO ESAGERATI. E’ UN OPERAIO, MAGARI UN DISOCCUPATO CHE SBARCA IL LUNARIO, PER GUADAGNARE QUELLA CIFRA GLI CI VORRANNO QUALCHE MESE.
    ANDATE A CERCARE CHI SCARICA BIDONI TOSSICI IN MARE O CHI DELLE VECCHIE AMMINISTRAZIONI HANNO FATTO SCARICARE UNA NAVE DI BIDONI TOSSICI E L’HANNO INTERRATI SULL’ARNACCIO SOTTO LE FONDAMENTA A PALAFITTA DI UN CAPANNONE INDUSTRIALE CHE ALL’EPOCA ERA IN COSTRUZIONE. MA SARA’ VERO? SE SI, IN PROPORZIONE A QUESTA GENTE DOVREBBERO DARGLI LA CONDANNA A MORTE.
    TUTTI LO SANNO NESSUNO FA’ NULLA, E’ UNA COSA VERGOGNOSA!!!!!!

  43. # vasco

    guarda che non sai quello che scrivi. I ladri di cui parlo, nel mio come in molteplici casi sono ripresi da telecamere sparse dappertutto. Ho portato i filmati ai Carabinieri dopo averli convertiti in AVI perchè loro non riuscivano nemmeno ad aprirli. Si vedevano chiaramente in faccia e si deduceva anche provenienza. Il risultato è che ho rimesso anche la penna usb con i filmati trattenuti dalle forze dell’ordine. Altro che codice a barre! Apri gli occhi invece di tenere la testa dentro bussoli di tinta come quelli di questo imbianchino, che comunque non giustifico in nessun modo

  44. # susanna

    Chi giustifica coloro che sporcano e non rispettano persone e ambiente e chi cambia argomento( spostandosi su zingari e spacciatori, tutti rigorosamente stranieri perchè noi a Livorno siamo SCIENZIATI E SANTI) è certamente uno di loro.Poveri noi come siamo caduti in basso!

I commenti sono chiusi.