Il Parlamento degli studenti ha fatto tappa a Livorno

Mediagallery

Continua il viaggio nelle Province toscane con la sesta tappa a Livorno dei Consigli Provinciali degli Studenti, iniziativa promossa e consolidata nel panorama regionale dal Parlamento degli Studenti della Toscana con l’obiettivo di unire tutti gli organi di rappresentanza studentesca a livello locale. Nella mattinata dell’11 febbraio sono stati numerosi i rappresentanti provenienti dalla città di Livorno e dal territorio circostante come Cecina e Piombino che al Palazzo della Provincia di Livorno hanno preso parte all’assemblea presieduta da Martina Chiarugi, Componente per Livorno dell’Ufficio di Presidenza, Sofia Testa, Presidente della Commissione Comunicazione e Informazione, e Marco Pacini, Presidente della Seconda Commissione Cultura, Istruzione e Formazione, insieme agli altri studenti Parlamentari della Provincia labronica. Per la Provincia di Livorno è intervenuto il Consigliere delegato Federico Mirabelli affermando la disponibilità ad intervenire dove possibile perché “l’importante è dare risposte concrete e mettere tutti in condizione di valutare i fatti”. Successivamente, i rappresentanti degli studenti hanno dato via al dibattito spaziando dall’edilizia scolastica, con i 69 milioni di euro stanziati dalla Regione Toscana per la manutenzione straordinaria delle scuole, ai problemi degli spazi per le assemblee scolastiche e su come gestirle coinvolgendo attivamente gli studenti per farle divenire un vero momento di confronto. Tutte le proposte sono state raccolte nel documento realizzato dal Gruppo Parlamentare di Livorno che verrà presentato alle Istituzioni.

Riproduzione riservata ©