Il camion passa, ma la spazzatura rimane in strada. Aamps risponde: “I sacchi dopo i cassonetti”

di gniccolini

Mediagallery

Aamps ha annunciato, con un comunicato stampa sindacale, che la situazione tornerà alla normalità entro al giornata di domani giovedì 3 dicembre. Effettivamente in queste ore abbiamo rivisto affacciarsi sulle nostre strade i camion delle nettezza urbana pronti a svuotare i cassonetti ricolmi di spazzatura che in questi giorni  era stata letteralmente gettata sui marciapiedi nell’impossibilità di trovare uno spazio all’interno dei bidoni.
La segnalazione che vi mostriamo è quella di una lettrice che abita in Borgo Cappuccini e che, affacciata alla finestra mercoledì 2 dicembre intorno alle 9 del mattino, ha notato e ripreso con la sua fotocamera questa scena (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere il video): un camion dei rifiuti che, dopo aver svuotato il bidone all’interno del camion trita rifiuti, pressato dai clacson delle auto ferme ad attendere l’operazione, finito lo scarico dei cassonetti prende e va via lasciando un cumulo di spazzatura sul marciapiede.
“Ho due figli piccoli e abito proprio sopra quei cassonetti – dice la mamma preoccupata che ci ha inviato il video – i topi e i piccioni banchettano su quei sacchi della spazzatura lasciati in strada. E’ uno schifo ed è anti igienico per noi e per i nostri figli. Qualcuno faccia qualcosa”.
enzoAltra protesta che arriva da un altro lettore Enzo Cozzolini il quale ci invia questa foto che vedete a fianco e che riguarda via Zola e limitrofe.
“Ho visto che in centro è stato tutto pulito – scrive il nostro lettore -ma ci sono zone come via Zola, via dell’Arena Alfieri ecc.. che hanno sempre la spazzatura per strada. Siamo preoccupati per i topi e i gabbiani che abbiamo visto nel mezzo. Non mi interessa di chi è la colpa, ma non si può vivere cosi”.

La risposta di Aamps – “Si precisa che le procedure per la pulizia delle strade prevedono un primo passaggio di un mezzo adibito alla vuotatura dei cassonetti e un successivo passaggio di un mezzo per la raccolta dei sacchetti lasciati al di fuori. E’ una scelta tecnica dettata dalla necessità di operare con la massima rapidità riducendo al minimo i disagi agli altri mezzi in transito. Da segnalare che questa mattina le operazioni di pulizia straordinaria hanno riguardato anche gli ingressi dei Centri di Raccolta dove erano stati lasciati ingenti quantitativi di materiale”.

Riproduzione riservata ©

90 commenti

 
  1. # jobbee

    Stesso episodio anche all’ardenza terra ieri sera. Bidone semivuoto, e spazzatura del giorno prima sul marciapiede. Se vi fa schifo,( giustamente) sporcarvii le mani, usate la pala e la cassetta per raccogliere i rifiuti in terra. Ma rimuoveteli!!!!

  2. # pietro

    ADESSO SOSPENDIAMO IL PAGAMENTO DELLA TASSA SULLA SPAZZATURA. la vergogna di Livorno rimbarsata alle crinache nazionali per responsabilita della dirigenza Aamps e delle.passate amministrazioni con la complicita di questincompetente giunta ci ha reso ridicoli in tutta italia. Siamo nella spazzatura ed allora affogiamoci tutti. Chiudere Aamps e dare il servizio in appalto ad esterni. Basta basta basta

  3. # Mauro B

    Chi guida il camion ha il compito solamente di svuotare i cassonetti, i sacchetti lasciati fuori dal cassonetto vengono tolti da altri operatori con un ape. Oltretutto con la musica del clacson degli automobilisti vorrei vedere chi ha scritto precedentemente, come si sarebbe comportato. Saluti

  4. # emilio

    Ma la volete smettere di infamare i lavoratori a caso !!!!!! Il camion passa e svuota i cassonetti perchè quello è il suo compito, poi passa la squadra a terra che raccoglie i sacchi, secondo voi furbi che non siete altro chi guida il camion deve anche raccogliere ? Ma basta ! Tengo a precisare che non lavoro all’ aamps e nemmeno parenti…..basta usare il cervello……adios

  5. # cipa

    stessa storia a san marco.
    cassonetti vuoti e marciapiede invaso dai rifiuti… schifo….

  6. # Franco

    Sarà la famosa “responsabilità” dei dipendenti AAMPS….

  7. # Mario

    Ci stanno prendendo per i fondelli

  8. # france

    Questi devono essere lavoratori un po’ svogliati,da via pellegrini hanno pulito anche la strada. Rimango più basita dai cittadini: Le strade sporche giustamente non piacciono,ma se vengono pulite non piacciono uguale perché c’è da aspettare mezzo minuto. Il prossimo passo quale sarà: Suonare alle ambulanze?

  9. # jack

    Credo che se i dipendenti aamps dovrebbero dimostrare la loro professionalità ripulendo come si deve la città, altrimenti opinione pubblica scarichebbe su di loro le colpe che politica e dirigenti hanno perpetrato negli anni.

  10. # stazione

    Stessa situazione in zona Stazione, Sorgenti, Via Donnini, ect.
    Fondare una nuova Azienda, altro che salvare quella esistente.

  11. # ambulanza

    Tranquilla…. alle ambulanze è da mò che suonano!! Anche se la squadra è impegnata in un codice rosso con medico!!

  12. # paolo

    Ma ci siete o ci fate?Secondo il vostro cervello l’autista dovrebbe scendere dal mezzo per raccogliere i sacchetti?Oltre a non competergli,ve lo immaginate il casino dei clacson delle macchine ferme dietro.Cercate di ragionare meglio!

  13. # sabrina

    Nn è che non gli hanno svuotati per il clacson delle macchine….. non li avrebbero comunque svuotati… parole dell autista del mezzo…

  14. # Kees Popinga

    Bel rispetto verso i cittadini livornesi che ogni anno si frugano per pagare anche i loro stipendi

  15. # ugo

    io sto con Lemmetti…… mi raccomanado Qui livorno pubblicala

  16. # Gabriele

    Non preoccuparti, alle ambulanze suonano già e non solo…

  17. # federicolivorno

    Tranquilla, è già successo…….. qui a Livorno…..

  18. # Silvia

    Io non capisco…. quando scioperano brontolate perchè la città è invasa dalla spazzatura… E quando riprendono a lavorare, avete anche furia e suonate con le macchine per farvi sentire… cosa risolvete a suonare !? NIENTE ! Anzi, questo è il risultato, il camion se n’è andato e ha lasciato tutto lì. Anch’io sono di borgo, se mi affaccio alla finestra lo vedo quello schifo che c’è in terra..ma questo non vuol dire che quando ripassa il camion domattina, la gente debba suonare quel maledetto clacson per far muovere l’operatore ecologico. Se avete furia, uscite 10 minuti prima…così al posto di lasciare le macchine in 2° 3° e 4° fila per portare “il bimbo o la bimba” a scuola, magari trovate anche un posto migliore DOVE NON ROMPETE LE SCATOLE A NESSUNO..

  19. # Mairosso

    Queste sono le preziose ed insostituibili risorse dell’AAMPS che vanno tutelate. Arriverà dal cielo “SUPERQUADRO” a pulire tutto.

  20. # jade

    stessa situazione in via Micali, cassonetti vuoti (da ieri) e spazzatura per terra…….

  21. # Pietro

    E’ Livorno

  22. # Dario

    E che cavolo però! Comunque a mali estremi estremi rimedi, adesso che i cassonetti sono vuoti bisognerebbe che qualche cittadino li riempisse con quello che c’è sul marciapiede. So che non spetta a noi perchè comunque paghiamo, ma come detto prima, a mali estremi…

  23. # Mairosso

    Che lo facciano gli spazzini! E’ il loro mestiere non il nostro.

  24. # tuttopulito

    L’autista del camion è dipendente Aamps e provvede a svuotare il cassonetto in automatico ma non può certo fermarsi a recuperare i sacchetti intorno ! Metterli dentro dovrebbe essere fatto dai dipendenti delle cooperative esterne ma dato che sono i maggiori creditori dell’Aamps vogliono prima sapere che aria tira per l’incasso e difatti se ne vede pochi in giro !

  25. # Simo

    Stanno svuotando generici e plastica….oltre al pattume per terra ( non ancora pulito ) ci sono scatoloni che invadono i marciapiedi!!!!

  26. # ERCOLE LABRONE

    Solidarietà ai lavoratori AAMPS…solo per dover sopportare un po’ di disagio per qualche giorno fareste licenziare tutti, bella solidarietà
    poi però per un canino tutti in piazza

  27. # bobbe

    SCUSATE MA SE VAGABONDI DOVE STA DIFFERENZA TRA SCIOPERO O LAVORO.CHI SVUOTA I CASSONETTI NON PUO TOGLIER I SACCHI, ASPETTEREBBERO CHI STA IN AUTO DIETRO? CI SONO ALTRI MEZZI. COMUNQUE GRAZIE PER ESSERE CITTADINI COSI LIGI, CONTINUATE A LASCIARE COSI COME SI DEVE MOBILIA ECC.. SUL MARCIAPIEDE, O A PARCHRGGIARE AI CASSONI COSI DA NON POTERLI SVUOTARE. CI DATE UNA MANO A LAVORARE MENO. GRAZIE

  28. # Marco

    300 dipendenti Aamps e nemmeno un spazzino, probabilmente aspettano che le ditte esterne raccattino la spazzatura per loro, non possono mia sporcarsi i dipendenti Aamps!

  29. # Alfredo165

    Ora vedete l’importanza dei lavoratori AAMPS .
    Dovete sapere che se non sono oggi in una zona domani ci saranno anche xche ci sono giri pari e dispari.
    Andate in sede e domandate a chi di dovere .
    Gli autisti non possono scendere dal camion …..anche quando sono in servizio siete i primi a suonare il clacson. SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI AAMPS.

  30. # Mc Fred

    chiamate I sindacati saranno celeri anche nel riprendere lo “sbadato” operatore!!

  31. # Elisa T.

    I cittadini educati non dovevano lasciare il sacchetto in terra, potevano aspettare un giorno o due a buttare la spazzatura, cosa che dovranno fare sicuramente con la raccolta differenziata. Comunque mi sembra che quilivorno.it sia diventato la bacheca elettorale di M5Stelle anche davanti alle cantonate prese dal sindaco e co. non c’e’ obiettività di giudizio e la maggior parte dei commenti e’ a favore della giunta. Vorrei che tutti quelli che sparano a zero sui lavoratori AAMPS e sono a favore del fallimento della società si guardassero allo specchio e pensassero come sarebbe la loro vita se fosse capitato a loro! Il fallimento non si può’ desiderare per nessuno! non sono dip Amps e non conosco nessuno che lo sia.
    Elisa T.

  32. # amaranto67

    concordo anche se va detto che i lavoratori sono stati cinicamente strumentalizzati da chi ha causato (ricordiamocelo) il dissesto di AAMPS e della SPIL (di cui nessuno parla piu) utilizzati come salvadenaio per il sistema PD.

  33. # Fabio

    Elisa la gente si è stancata di buttare i soldi in un’azienda che è un pozzo senza fondo. Fino ad ora chi pensi che abbia pagato per tenere in vita quel carrozzone e tutti i suoi dipendenti? Babbo Natale?? E ora la stessa gente viene fatta affogare in maniera arrogante nella spazzatura senza che abbia alcuna colpa, anzi. E ti sorprendei che la gente sia incazzata con gli spazzini? Ben venga il lavoro per gli operatori ecologici, ma in un’azienda efficiente e al servizio dei cittadini.

  34. # tutti boni

    Vede Signora Elisa, io non parlo di politica, e non mi interessa sapere chi ha ragione, ma noi cittadini abbiamo almeno il diritto di reclamare per avere la spazzatura davanti alle nostre porte? qui non ci si schiera con nessuno, chiediamo solo di avere un pò di pulizia, invece che tarponi. qualcuno faccia qualcosa…

  35. # marco

    Mi sembra di capire che per la maggior parte delle persone gli scioperi e le rimostranze sia giuste solo quando scade il “VOSTRO” contratto di lavoro , allora è tutto lecito io non sono dipendente AAmps e non lo sono mai stato , mà in questi giorni della loro protesta ho evitato di portare ai cassonetti i rifiuti almeno quelli della carta e della plastica che non compromettono la decenza in casa per evitare che altri compresi quei pochi turisti che girano potessero vedere lo scempio fatto da quelli che lasciano i sacchetti in Terra ………….

  36. # marco

    Non va bene dire che su 300 dipendenti nn c ‘è nemmeno uno spazzino, per rimuovere i rifiuti?

  37. # Andrea

    Se in un qualsiasi giorno della settimana vi recate al Bar Cavallotti (Via di Franco) verso le ore 16,troverete gli operatori di Aamps e consociate,comodamente ed a lungo,intenti a sorseggiare caffè e conversare. Peccato che tra i banchi di Via Buontalenti non riescano mai a spazzare. Prima il piacere e poi il DOVERE! Ma nessuno controlla……

  38. # leonardo

    forse dirò una stupidaggine , ma l’amps deve raccogliere la spazzatura posta nei cassonetti e così stà facendo
    la pulizia dei marciapiedi mi sembra che sia stata affidata ad una ditta esterna e allora amps non centra niente .

  39. # Stefano

    ho riscontrato anche io lo stesso atteggiamento e devo dire una cosa ai dipendenti AAMPS: vergogna !
    sostengo qualsiasi forma di sciopero (anche se ingiusta come in questo caso), ma quando si lavora si deve fare il proprio mestiere al 100%, sennò si è degli scanzafatiche e non si ha più diritto (morale) di scioperare. Vergogna di nuovo

  40. # massimo

    Ma perché parli solo per dare aria? Informati del perché stanno facendo così e forse, dico forse, capiresti che dopo giorni di accumulo è la cosa più logica..svuotare i cassonetti, fare spazio e poi, capito? poi, i netturbini toglieranno i sacchetti gettandoli bei contenitori; dovresti anche considerare che la gente continua a produrre rifiuti, non è che quando vuoti un cassonetto lo trovi vuoto il giorno dopo. Mi immagino te invece quanto devi lavorà!!! stammi bene e fai pace con il cervello…e ricorda che i nemici non sono quelli dell’aamps o della Spil o dell’ex Atl o della Labronica Corse o delle Ceramiche Industriali….

  41. # jobbee

    AAMPS, ha una responsabilità morale; se la spazzatura è finita sul marciapiede è perchéi bidoni erano pieni, non perché la gente è maleducata.
    Stava alla dirigenza di AAMPS prevedere il problema e gestirlo in altro modo. Magari, organizzando doppi turni con squadre che supportano il mezzo meccanico, e aiutano a introdurre i rifiuti a terra nel bidone, appena questo viene svuotato dal camion. Si chiama buonsenso e organizzazione!!!!

  42. # marco

    è COLPA DI NOGARIN!!!

  43. # pasquino

    nei paesi civili il prelievo della spazzatura e la pulizia strade viene fatta di notte….

  44. # Livorno66

    Una vergogna!!!!!!!!!!!!!!!

  45. # nowords

    aspetta la banda a falli passa’ quelli con l’ape…..

  46. # pasquino

    per forza…..negli anni si sono tutti passati di livello e quando sono diventati tutti impiegati hanno detto:” deh, io ho un certo livello….un vorrai mia che ci vada io a pulì le strade!”
    e allora la pulizia è stata data a una ditta esterna!!
    ma una società così, un doveva fallire? è il minimo.

  47. # Tiziana

    Quanta cattiveria vomitata addosso a centinaia di concittadini che rischiano di vivere un dramma! Questo non fa onore allo spirito di solidarietà che i livornesi hanno spesso dimostrato. Il buono e il cattivo, il vagabondo ci sono ovunque la ddifferenza sta nel fatto che chi lavora in strada ha gli occhi di tutti puntati addosso….ma davvero pensate che il problema sia lo spazzino? Povera Livorno…e ora continuate pure a vomitare veleno se vi fa star meglio

  48. # uno e trino

    Hai detto bene …gli spazzini a terra,non l’autista del mezzo….accendete il cervello….suvvia….

  49. # Patrizia

    Ma cos’è…ci state prendendo per i fondelli ??
    Nella zona di San Jacopo e fin davanti ai Bagni Pancaldi,
    ci sono ancora cumuli di spazzatura a ridosso dei cassonetti !
    Già nei giorni scorsi era stata segnalata la presenza di
    grossi topi in varie zone della città !
    Vogliamo aggravare la situazione ??

  50. # emme

    Io farei vedere a loro lo statino della tredicesima, ma senza la possibilita’ di riscuoterla. Cosi’ vedrai che si calmano e prendono atto che lavorano in una azienda da riformare, in tutti i sensi. Bene appunto fare…pulizia, specie dei dirigenti.

  51. # roby

    QUANDO SIETE A LAVORARE E PERCEPITE UNO STIPENDIO NON SI PROTESTA, BISOGNA LAVORARE ALTRIMENTI LA PROTESTA E’ UNA SCUSA PER NON SVOLGERE IL PROPRIO LAVORO. LE PROTESTE SI FANNO CON SCIOPERI, MANIFESTAZIONI, ASSEMBLEE SINDACALI ECC., MA COSI’ SI PERDE SOLDI E NON TUTTI PARTECIPANO, INVECE I RIVOLUZIONARI PAGATI LO FANNO TUTTI….. FACILE E’!!!

  52. # giovanni

    questo commento è davvero significativo… andremo sempre peggio temo! povera Livorno e povera Italia

  53. # pinco pallino

    Certo dè e siete morbidini ,il modo più rapido e che crea meno disagi per ripristinare la situazione è propio questo, se ogni autista si dovesse fermare a caricare i sacchetti a mano farebbe delle file chilometriche didietro e allora tutti a strombazzare e magari sarebbe uscito un articolo di protesta su Qui Livorno per il disagio creato daI mezzi AAMPS.

  54. # pinco pallino

    Te ci staresti dalle 13.00 sino alle 19.00 senza fare una pausa per fare i bisogni fisiologici e mangiare o bere qualcosa? ma secondo te gli “spazzini” devo andare a lavorare con il pannolone ed il termos di caffè?.Io tutti quelli che ragionano come te vorrei sapere dove lavorano, no perchè da come ragionate sembra che voi lavorate in un lager dove non avete nemmeno 10 minuti per una pausa.

  55. # CubaLibre

    I nostri c’è li siamo puliti da NOI con tanto di orgoglio, i meno di un ora 10 cassonetti, un elogio ad adriano, luca, chiara , stefano, e Pippo super Visore

    Voi Bla Bla Noi i fatti

  56. # ugo

    TUTTI A CASAAAAAAAAA

  57. # tutti boni

    Titolo: Nogarin avanti con il concordato! prepariamoci ad avere 2 metri di spazzatura. La pago subito un altr’anno la spazzatura vai… il bello deve arrivare..

  58. # che dire

    Cipa, mi puoi confermare s.marco di fronte farmacia totto pulito anche in terra perche è facile scrivere cosa non va ma nessuno dice dove già pulito ,
    Gli autisti hanno un percorso ben definito devono scaricare in certe vie e i cassonetti specifici, ringrazio emilio della fiducia dei dipendenti A AM P S che sono molto professionali e non per colpa loro tutta questa confusione, ma …sui giornali ci sono tasse non riscosse che non vengono pagare…

  59. # andrea

    Bisogna commissariare il Comune.

  60. # orione

    Per usare un eufemismo molto di moda tra i commentatori dirò anch’io che sono BASITA dai vostri commenti vari:ma al di là dei clacson,delle colpe degli autisti ecc…non riuscite a leggere fra le righe?oppure basta protestare dicendo che sono tutti uguali ecc…..I lavoratori sono strumentalizzati dai sindacati,dal PD e dai quadri impiegatizi che ben sanno se i libri vanno in tribunale Livorno non sarà solo sulla RAI ma anche sulla CNN!Bravi continuate cosi’ a fare del qualunquismo e tanto fra poco è Natale!

  61. # francesco

    Il problema è che quelli sul camion sono dipendenti Aamps mentre quelli che dovrebbero mettere i rifiuti nei cassoni sono dipendenti delle cooperative e cioè quelli che rischiano per davvero il posto di lavoro ed i crediti maturati se interviene il concordato ! In Consiglio, guarda caso, c’erano quasi tutti dipendenti !

  62. # freefree

    dopo aver levato tutto quel lerciume , sarebbe meglio dargli anche una bella lavata e disinfettata , a quei marciapiedi !!!

  63. # mary

    Non decidano gli operatori sul da farsi ma i dirigenti come in tutte le aziende , se certe scelte non vengono rispettate i dipendenti possono incorrere anche a dei provvedimenti quindi meno discorsi filosofici e più realtà .

  64. # labro

    QUILIVORNO SEI SCHIAVO DEL POTERE!! BASTAVA CHIEDERE ED AVRESTE SAPUTO CHE OLTRE AI CASSONETTI CI SONO LE UTENZE COMMERCIALI, DOMESTICHE ECC QUINDI ANCHE SE TUTTI A LAVORO A CARICARE TONNELLATE ANCHE A MANO NON E POSSIBILE TOGLIERE TUTTO ALLO STESSO MOMENTO ED OGNUNO HA I SUI GIRI E VIE ORDINARIE IN PIU’ IN SUPPORTO CI SONO LE SQUADRE STRAORDINARIE MA LIVORNO E GRANDINA LA BACCHETTA MAGICA NON CE L’HA NESSUNO POI QUANDO UN CAMION E PIENO SI DEVE ANDARE A SCARICARE QUINDI SE PASSA DAVANTI A CASSONETTI PIENI E NON SI FERMA C’E SEMPRE UN MOTIVO, IN PIU’ CI SONO I CONFERIMENTI CIOE’ CHI HA IL CARTONE DEVE PRENDERE SOLO IL CARTONE E COSI VIA SE NON SAPETE NON STATE A FARE I PALADINI PERCHE’ IO HO PAGATO SEMPRE LE TASSE, POTREI PERDERE IL LAVORO, ED IN PIU SI VIENE TRATTATI DI MERDA DA CHI E FRUSTRATO DALLA SUA VITA IGNOBILE SALUTANDOVI VI PORGO UNA PROPOSTA, AIUTATECI A LAVORARE MEGLIO E NOI LO FAREMO VOLENTIERI LO SCONTRO TRA POVERI SERVE SOLO A POCHI PERCHE NESSUNO CI GUADAGNA NIENTE.

  65. # Claudio

    Grande Massimo, dovremmo spiegare a questo superlavoratore (almeno a sentirlo parlare) che ci sono lavoratori che si alzano alle 5 del mattino e che con il vento, la pioggia, la neve o con 40 gradi le tolgono la spazzatura tutti i giorni, mentre lui manco se ne accorge! Ricordiamoci che il pulito non da’ nell’occhio, ma avete visto come si vede lo sporco?
    Mi domando anche se sa perche’ AAMPS sta scioperando, ma credo proprio di no! Lo voglio vedere quando ci sara’ un privato che le chiede al mese quello che spende adesso in un anno, cosa avra’ da dire!

  66. # Vergogna!

    24 ore città pulita. Purtroppo Aaamps ha perso la scommessa quartiere sorgenti ancora sommerso da spazzatura ed è VERGOGNA.
    Mi auguro alla prossima scadenza della tassa dei rifiuti i cittadini facciano scipero.

  67. # StefanoL

    “Si precisa che le procedure per la pulizia delle strade prevedono un primo passaggio di un mezzo adibito alla vuotatura dei cassonetti e un successivo passaggio di un mezzo per la raccolta dei sacchetti lasciati al di fuori. E’ una scelta tecnica dettata dalla necessità di operare con la massima rapidità riducendo al minimo i disagi agli altri mezzi in transito

  68. # StefanoL

    “Si precisa che le procedure per la pulizia delle strade prevedono un primo passaggio di un mezzo adibito alla vuotatura dei cassonetti e un successivo passaggio di un mezzo per la raccolta dei sacchetti lasciati al di fuori. E’ una scelta tecnica dettata dalla necessità di operare con la massima rapidità riducendo al minimo i disagi agli altri mezzi in transito

  69. # StefanoL

    Bobbe, la gente parla per da’ fiato alla bocca…

  70. # steve

    Attenzione! nonostante non sia di idee politiche dell’attuale Comune è evidente che si sta scaricando la colpa del Carrozzone Aamps sul Comune. A mio avviso non serve in questo momento far lotta all’attuale amministrazione ma piuttosto occorre che tutte le forze politiche siano d’accordo per far sparire quel carrozzone pieno di dirigenti strapagati che non si sa come, nonostante un introito certo di milioni di euro proveniente dalla TIA è riuscito a creare dei buchi. Ma dove sono finiti tutti i soldi che noi cittadini abbiamo strapagato?

  71. # jobbee

    AAMPS, ha una responsabilità morale; se la spazzatura è finita sul marciapiede è perchéi bidoni erano pieni, non perché la gente è maleducata.Stava alla dirigenza di AAMPS prevedere il problema e gestirlo in altro modo. Magari, organizzando doppi turni con squadre che supportano il mezzo meccanico, e aiutano a introdurre i rifiuti a terra nel bidone, appena questo viene svuotato dal camion. Si chiama buonsenso e organizzazione!!!!
    Comunque ho letto dal comunicato dell’ azienda che domani pulirà anche i marciapiedi. Speriamo!

  72. # Marco

    Il compattatore è passato due volte nell’arco di due giorni, ma la squadra a togliere l’immondizia per terra, non si è vista, eppure siamo davanti ad una scuola elementare e un asilo….Vergogna!

  73. # ombra

    e i rifiuti dove li avete messi? nei cassonetti che avevano svuotato gli operatori aamps o li avete buttati in casa di qualcuno ? bravi continuiamo così ora però gia che siete in vena di pulizie andata a dare una bella ramazzata anche in comune

  74. # leo

    Si brontola perche il camiom inizia svuotate alle 6 figurati se lo fa alle 2 . Fa confusione Ma decidetevi

  75. # ada bastiani

    In Borgo S.Iacopo martedì dopo aver vuotato i cassonetti gli spazzini li riempivano con i sacchi per terra e poi li rivuotavano….perchè non lo hanno fatto anche gli altri?

  76. # Mauro

    Ma secondo voi l’autista del camion per lo svuotamento dei cassonetti dovrebbe fermarsi in mezzo alla strada dopo aver vuotato il cassonetto e cominciare a raccogliere i sacchetti uno ad uno e lanciarli con la strombola dentro il camion mentre voi livornesi suonate il clacson perchè volete passare?

  77. # leonardo

    via beppe orlandi questa mattina ore 8
    cassonetti vuoti e fuori sacchetti sparsi , passa una signora con il motorino con il proprio sacchetto , invece di scendere lo getta al volo fuori insieme agli altri .
    mi avvicino e lo faccio notare , questa mi manda letteralmente in xxxx

  78. # tristemente

    ….questa città è assolutamente lo specchio di gran parte dei suoi cittadini. Non succede niente quando non si “permette” che succeda… Ma Livorno è “così” perchè la gente è “così”! Sempre pronta a lamentarsi, MA i propri DIRITTI SI DIFENDONO SOLO SE SI RISPETTANO ANCHE I PROPRI DOVERI! (….o duri!!!)

  79. # jobbee

    Claudio, io ero fra quelli che difendeva i vostri diritti, contro la proposta di Nogarin sul concordato preventivo!!!! Sappilo!!!!!!!
    La mia critica era rivolta alla dirigenza di AMMPS, e non ai lavoratori dipendenti.

  80. # uno e trino

    Vieni la mattina alle 5.30 all’ingresso di via artigianato,magari sotto la pioggia battente e con un freddo cane….e poi magari segui col motorino un camion che fa il porta a porta….avrai una concezione diversa del “sporcarsi le mani” ,te lo assicuro!!!!

  81. # francesco

    Perchè quelli erano lavoratori seri che dimostravano di essere attaccati al loro posto di lavoro, gli altri hanno partecipato insieme alla dirigenza e alla politica a portare l’Aamps a questo punto !

  82. # Mauro

    Significativi sono i vostri commenti fatti a caso senza sapere neanche di cosa state parlando

  83. # BANDITO

    …tanti cittadini, come richiama Lei, lo hanno già fatto lo sciopero ai pagamenti, altrimenti l’azienda AAMPS non si sarebbe trovata con tanti debiti, dovuti a coloro che, come si augura Lei, non hanno pagato le proprie tasse dovute…chi si dovrebbe VERGOGNARE adesso ??

  84. # BANDITO

    quindi secondo Lei, nei giorni dove non è in atto uno sciopero da parte dei lavoratori AAMPS, non si vede nessun abbandono di rifiuti?? D’intorno ai cassonetti non ci trova niente? parlo sia di sacchetti che di mobilia varia……a me non sembra cosi, dato che sono un cittadino di Livormno e le cose si vedono….la criticità di questi giorni è stata elevata, ma gli altri giorni non vedo un corretto conferimento….si ricordi che la legge dice che il rifiuto è di chi lo produce, fin quando non viene raccolto dall’azienda incaricata… e non si puo’ dare la responsabilità ai lavoratori AAMPS se tanti cittadini di Livorno lasciano il prorpio sacchetto dell’immondizia di fianco al cassonetto….mi sembra che questa condizione si ripeta puntualmente in tutta la città, anche nei giorni, come dicevo prima, in cui non è in atto uno sciopero

  85. # igor883

    Dovete vergognarvi di come avete abbandonato la città , è sempre lezza con cassonetti stracolmi e flautolenti….in altri settori vedi TPL…sarebbe intervenuta la magistratura e vi avrebbero precettato: Cosa dovrebbero fare gli operai delle fabbriche cittadine che sono stati abbandonati a loro stessi da quei partiti che ora cavalcano l’onda dell’indignazione e della protesta. Non avrete mai eppoi mai il sostegno dei Livornesi.

  86. # ale66

    Sono le ore 15.48 ed in Via Redi montagne di spazzatura giacciono sul marciapiede da almeno 48 ore nonostante svariati solleciti sia via mail che via whats up. Credo che a questo punto ai dirigenti AAMPS la situazione sia sfuggita di mano pertanto sia doveroso l’intervento del Prefetto.

  87. # jobbee

    Le persone che non rispettano la legge, che buttano mobilia ai cassonetti, saranno sanzionati come è giusto che sia. E’ ovvio, e cosi deve essere. Non tutti i cittadini sono onesti, lo sappiamo tutti. Ma la maggior parte delle persone nei giorni di sciopero è stata costretta a lasciare il sacchetto dei rifiuti accanto ai bidoni in buona fede, perchè erano pieni.Non certo per volontà di inquinare e non rispettare le regole.

  88. # ale66

    Le risposte di AAMPS mi lasciano alquanto perplesso. Sotto casa mia non viene ritirata la Plastica e la Carta da almeno 72 Ore ed i marciapiedi sono pieni di sacchetti da almeno 48 ore nonostante svariati solleciti. Credo sia necessario un intervento del Prefetto. Una città non può rimanere in ginocchio sotto il ricatto di un sindacato. Stato se ci sei batti un colpo !!

  89. # Reika

    Grazie Ercole Labrone finalmente un commento sensato! Come se il problema fossero i sacchi della spazzatura, qui si sta parlando di decine e decine di famiglie che rischiano di rimanere con il didietro per terra ma questo passa assurdamente in secondo piano!

  90. # Marco

    Bandito credici alle favole. Se chi non ha pagato avesse pagato oggi l’aamps invece di 42 milioni di debiti ne avrebbe 41.

I commenti sono chiusi.