Flashmob di protesta dei vigili del fuoco: “Stop all’austerity”. FOTO

Mediagallery

Un vero e proprio Flashmob quello messo in atto questa mattina a Pisa dai vigili del fuoco di Livorno e di tutta la Toscana per dire stop all’austerity imposta dal Governo. A lanciare l’allarme infatti è proprio l’Unione Sindacale di Base dei pompieri che sottolinea come “il Governo voglia limitare il corpo con blocchi dei turn over per le assunzioni, congelamento dei contratti, innalzamento dell’età pensionabile e la riduzione dell’acquisto degli automezzi”.
E’ per questo che anche i nostri vigili del fuoco si sono portati in piazza dei Miracoli nella vicina città universitaria per manifestare il proprio dissenso. Uno di loro si è anche portato in cima alla Torre Pendente srotolando uno striscione di protesta.
“Noi vogliamo soltanto poter svolgere con professionalità il nostro lavoro al servizio del cittadino – spiega il sindacato – pertanto chiediamo di essere ascoltati e pubblicizziamo una vera riforma del settore Protezione Civile, con al centro i vigili del fuoco, così da poter garantire il soccorso in Italia e il disperdersi di fondamentali risorse economico-finanziarie”.

Riproduzione riservata ©