Esodo di Pasqua, i consigli per chi si mette in viaggio

Mediagallery

In vista delle festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio, si prevede il consueto significativo incremento della circolazione stradale.
D’intesa con Anas ed Aiscat, sulla base dei dati previsionali di traffico, è stato predisposto un calendario, visionabile sul sito internet www.poliziadistato.it, con le giornate maggiormente interessate dagli spostamenti e contenente anche l’indicazione delle fasce orarie di divieto di circolazione per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate.
A questo riguardo, le giornate maggiormente interessate da un aumento del traffico potranno essere questo venerdì 3 e sabato 4 aprile (fascia antimeridiana) nonché lunedì 6 e martedì 7 aprile. Quest’anno, a differenza di quello precedente, per il martedì dopo Pasqua non sono previsti divieti di circolazione per i mezzi pesanti.
Per l’occasione la polizia stradale di Livorno ha predisposto un incremento delle pattuglie su tutta la rete viaria di competenza con controlli e presidi presso aree di servizio e punti di ritrovo vacanzieri. Inoltre fin dal prossimo fine settimana saranno effettuati i servizi per le tristemente note “stragi del sabato sera”. Si richiama l’attenzione di quanti si metteranno in viaggio nei prossimi giorni affinché vengano adottati comportamenti di guida estremamente prudenti.

Il vademecum e i consigli degli esperti:

Prima di partire: 

– controllare l’efficienza del veicolo;

– sistemare bene i bagagli, non sovraccaricando l’autovettura;

– individuare una corretta posizione per il trasporto degli animali;

– evitare pasti abbondanti e alcool;

– essere sufficientemente riposati;

– informarsi sulla situazione del traffico,

Durante il viaggio:

– tenere allacciate le cinture di sicurezza anche posteriori;

– utilizzare per i bambini gli appositi “seggiolini”;

– non distrarsi durante la guida (con il telefonino, la radio, la sigaretta, ecc.).

– fare soste frequenti;

– moderare la velocità;

– mantenere la distanza di sicurezza;

– usare prudenza nei sorpassi;

– non impegnare mai la corsia di emergenza;

– sulle autostrade a tre corsie, viaggiare comunque sulla destra.

Si raccomanda a tutti i conducenti in viaggio di usare la massima prudenza e di mantenersi costantemente informati sulla situazione della percorribilità di strade ed autostrade, non potendosi escludere locali disagi e provvedimenti di regolazione della circolazione per favorire il deflusso delle correnti di traffico più intense.

 

 

Riproduzione riservata ©