Dopo "il pollo per i gay" spunta il cartello con il toto-crollo. FOTO

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO –  Paolo Mantellassi sembra averci preso gusto con i cartelli. Così dopo quello raccontato da Quilivorno.it e finito anche sul Corriere della Sera (Pollo a 5 euro ce n’è per lui ce n’è per lei ce n’è anche per i gay, clicca qui e leggi l’articolo) il macellaio di piazza Damiano Chiesa torna alla ribalta con un altro foglio scritto di suo pugno e  attaccato stavolta a delle transenne davanti al suo negozio.
“Dove casca il terrazzo? Offerte strepitose…ahahah”. Il poliedrico venditore di carne stavolta utilizza l’ironia per far polemica sul fatto che sopra la sua testa (e come si può vedere dalla foto di Simone Lanari pubblicata in pagina) c’è un terrazzo dal quale cascano alcuni calcinacci. Così ecco che Mantellassi  si appella alla sua proverbiale ironia messa per iscritto e lancia questo nuovo cartello.

Riproduzione riservata ©