Domenica in mostra le creazioni artistiche dei detenuti

Mediagallery

Il Comune di Livorno esporrà alcune opere di artigianato artistico realizzate dai detenuti delle sezioni di alta sicurezza della casa circondariale di Livorno. La mostra, dal titolo “Il Tempo Creativo della Pena”, si terrà domenica 20 marzo nella sala convegni della ex Circoscrizione 2 (Scali Finocchietti), e sarà aperta dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. I lavori sono stati realizzati dai detenuti delle “Sughere” (una quindicina) utilizzando materiali poveri e di scarto (pasta, stuzzicadenti, fiammiferi, colla, farina). I soggetti sono vari: chiese in miniatura, carretti siciliani, personaggi delle favole e dei cartoni animati. Le opere potranno essere acquistate (ad offerta libera): metà del ricavato andrà in beneficenza, l’altra metà servirà per l’acquisto dei materiali necessari per il proseguimento di questa attività artistica all’interno del carcere.
Il garante Marco Solimano ha fatto presente che gli autori di questi lavori sono persone soggette a periodi di espiazione molto lunghi, e che quindi questo tipo di attività non può che rigenerare il loro animo e il loro spirito, contribuendo a stabilire un canale comunicativo con gli operatori delle istituzioni. La vicesindaco Stella Sorgente ha detto che l’iniziativa è molto “azzeccata”, perché vista l’indicazione di diversificare il più possibile le attività ricreative e lavorative all’interno della casa circondariale, è da elogiare il fatto che questa volta siano state proposte attività creative ed artistiche.

Riproduzione riservata ©