Distrutti cestini di piazza Magenta, Aamps rimedia

Mediagallery

E’ uno dei polmoni verdi più importanti della città, si trova in pieno centro ed è tra i luoghi più frequentati dai livornesi: stiamo parlando di piazza della Vittoria (conosciuta da tutti i livornesi come piazza Magenta), uno spazio di valenza storica che si presta al passeggio, dove ci si può rilassare sulle panchine, dove i bambini possono giocare e gli adolescenti ritrovarsi per trascorrere piacevolmente qualche ora.
Ma è anche un’area per chi ama i cani e può avvalersi della zona dedicata per lasciarli liberi di correre senza destare preoccupazione ai passanti. Uno spazio sul quale l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine hanno però dovuto concentrare ulteriori sforzi per il mantenimento del decoro e della pubblica sicurezza.
Piazza Vittoria 27 7 2015Recentemente si sono registrati atti vandalici nelle ore notturne con danni notevoli alle varie strutture presenti e alla vegetazione circostante.
In questa direzione anche Aamps. è dovuta “correre ai ripari”. Alcuni sconsiderati nei giorni scorsi si sono accaniti su 10 cestini getta-carte danneggiandoli e rendendoli inutilizzabili. La polizia municipale, supportata dagli ispettori ambientali, si è attivata per individuare i responsabili dello scempio. Nel frattempo gli operatori di Aamps su indicazione dell’ufficio Ambiente del Comune di Livorno, hanno provveduto all’installazione di nuovi cestini getta-carte con una spesa per la comunità, che si sarebbe potuta evitare, di ben 5.000 euro.

Nelle foto gli operatori di Aamps intenti a collocare i nuovi cestini getta-carte.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # barbara

    Bravi, ma beccate i vandali e fategli ripagare tutto!!!

  2. # giovanni

    I SOLITI IDIOTI COLPISCONO SEMPRE.
    SE VENGONO SCOPERTI, UNA PATERNALE E TUTTI FELICI E SCONTENTI.
    MA SE SI INCOMINCIASSE CON QUALCHE PUNIZIONE CORPORALE ?.
    OPPURE COME ANTICAMENTE “MESSI ALLA GOGNA”?
    SICURO QUALCUNO MI DARA’ DEL FASCISTA………
    SE DICO QUESTE COSE.
    NO E’ MEGLIO VEDERE SEMPRE QUESTI SOLITI IMBECILLI AL’ OPERA….

  3. # Madde'

    Piazza Magenta necessità di maggiore sorveglianza. I vigili capaci di controllare solo gli scontrini dei tassametri . Multe salate per chi danneggia il verde ed patrimonio della città, senza sconti, per nessuno. È una tolleranza stupida e priva di qualsiasi ragione.

  4. # ciuco74

    Grazie Aamps.

  5. # gogagoga

    I DELINQUENTI, O MARMAGLIA CHE DIR SI VOGLIA, CHE HANNO FATTO QUESTO SCEMPIO, UNA VOLTA INDIVIDUATI ANZICHE’ METTERLI DENTRO O FAR LORO PAGARE UNA SALATA MULTA, LI METTEREI A BOCCA APERTA A FUNGERE DA CESTINO, LI’ PROPRIO IN PIAZZA MAGENTA.

  6. # Robe

    E pensa veramente che se vengono identificati pagheranno? Son ragazzi… Una sgridata (non troppo severa per turbare il ragazzo) e a pagare ci pensiamo tutti noi e.. andiamo avanti così…

  7. # RobinHùdde

    Non riesco a capire come questi individui si possano ritenere dei GANZI e magari se ne vantano pure: gente che non fa nulla dalla mattina alla sera, fuma di tutto, beve, tutti contro la Società dalla quale, poi come parassiti, pretendono e ottengono il nutrimento. Anticonformisti di facciata che in realtà sono semplicemente degli inetti nullafacenti sfruttatori; tanto si paga noi.

  8. # Miche

    ripristiniamo la Santa Inquisizione già che ci siamo,…..
    ma via, un pò di equilibrio nei giudizi! Qui si è perso il senso della realtà.!!!
    Basterebbe fare ripagare il danno alle famiglie e magari far fare qualche ora di lavori socialmente utili a questi cocchi di mamma ( tanto sono i soliti bimbetti di buona famiglia, che quando mamma non li vede ne combinano quanto Barabba…classico).

  9. # livornese fiero

    Questi vandali delinquenti una volta identificati vanno messi a lavorare gratis tutta l’estate, in lavori socialmente utili. Un consiglio ai loro genitori, due begli Schiaffoni e vedrete che prima di rifarlo ci pensano.

  10. # De ma De !!!

    n.b…500 euro a cestino di plastica …meglio non commentare

I commenti sono chiusi.