Ztl in Venezia, via alle multe

Mediagallery

Dalle 20 di giovedì 11 febbraio i nuovi 5 varchi (3 di ZTL e 2 pedonali) de La Venezia che controllano il transito nell’area ZTL notturna del quartiere, inizieranno a sanzionare, con modalità automatica, i non autorizzati. E’ terminato infatti il periodo di pre-esercizio di 30 giorni previsto dalla legge (la nuova ZTL è scattata l’11 gennaio scorso) per garantire la necessaria informazione alla cittadinanza e da giovedì prossimo scattano le sanzioni. Giovedì 11 febbraio dalle 20 fino alle 7.30 del giorno successivo i vigili urbani continueranno comunque a presidiare gli accessi elettronici per una ulteriore operazione di informazione alla città in concomitanza con l’avvio della fase sanzonatoria.

Varchi ZTL
Si ricorda che i varchi di accesso alla zona, sorvegliati da telecamere, che impediscono l’accesso in orario 20-7.30 tutti i giorni dell’anno, compreso i festivi sono:
– in via della Venezia nei pressi dell’incrocio con Via Borra
– in piazza del Luogo Pio nei pressi dell’incrocio con Via della Cinta Esterna
– in via Forte San Pietro nei pressi dell’incrocio con Via dei Bagnetti
Le vie interessate dalla Zona a Traffico Limitato sono: via della Venezia; scali delle Barchette; piazza Anita Garibaldi; via Sant’Anna; piazza del Luogo Pio; via degli Ammazzatoi; via Forte San Pietro, nel tratto compreso tra via dei Bagnetti e via degli Ammazzatoi.
Il transito e la sosta nell’area ZTL notturna sono comunque permessi ai veicoli in possesso della lettera “A” e ai veicoli con il permesso che consente l’accesso a tutte le ZTL a particolari categorie (come medici e invalidi). Possono inoltre accedere i veicoli con il permesso giornaliero in zona A, oltre ai veicoli inseriti in un apposito elenco denominato “lista bianca” (prevista al titolo III – Categorie in deroga – del Piano Urbano del Traffico, quali ad esempio ciclomotori, motoveicoli, velocipedi, autobus per servizi scolastici e trasporto disabili, etc.).

APU Area Pedonale Urbana
Varchi elettronici per i veicoli anche per la nuova Area Pedonale Urbana (APU) in Scali del Ponte di Marmo e in Scali del Monte Pio.
I due varchi sono sorvegliati con 2 telecamere attive 24 ore, in tutti i giorni dell’anno:
– in entrata nella APU in Scali del Ponte di Marmo, nei pressi dell’incrocio con Via Borra
– in uscita dalla APU in Scali del Monte Pio, nei pressi dell’incrocio con Via Borra
In questa area possono comunque transitare i veicoli muniti dell’apposito contrassegno per le persone con ridotta capacità di deambulazione, i velocipedi, i veicoli con contrassegno di Rimessa Interna e quelli a emissione zero assimilati ai velocipedi. Sono consentite le operazioni di carico e scarico ai veicoli adibiti a tale uso soltanto dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 15 alle 16. In questa fascia oraria sono ammessi al carico e scarico delle cose anche gli autoveicoli dei residenti. La sosta è consentita per il tempo strettamente necessario all’effettuazione delle operazioni di carico e scarico cose e, comunque, per un tempo non superiore ai trenta minuti. Tutti i mezzi autorizzati dovranno circolare, nei tratti consentiti, a passo d’uomo e adottare ogni altra cautela necessaria a garantire l’incolumità dei pedoni.

Riproduzione riservata ©