Chiude dopo 20 anni Sweet Sweet Way

Mediagallery

Aprì i battenti nella centralissima piazza Attias 20 anni fa. Era il 1994 quando l’ormai famosa “tenda rosa” invitava grandi e piccini ad entrare per gustarsi un “dolce” momento di felicità. Ieri, giovedì 15 gennaio, ha chiuso i battenti Sweet Sweet Way, lo storico negozio di chicchi e dolciumi che ha servito centinaia di giovani e meno giovani con i suoi piccoli peccati di gola.
Ad abbassare la saracinesca è Davide Sedda, titolare della rivendita di dolciumi dal 2007.  A fargli prendere questa decisione è stata proprio la sbandierata e conclamata crisi che ormai da tempo si aggirava anche nel suo negozio.
“Quando abbiamo rilevato questa attività ormai più di sette anni fa – hanno spiegato dal negozio – era tutto un altro mondo. Ci ricordiamo che c’era la fila fuori e dovevamo avere mille occhi per controllare i tanti ragazzini che si aggiravano tra scaffali e banchi il sabato pomeriggio. Per non parlare delle feste come Natale e Befana. Poi – continuano amari da dietro il bancone – le cose sono cambiate lentamente e il negozio si è fatto sempre più vuoto. Abbiamo cercato anche di vendere l’attività ma nessuno che fosse seriamente interessato. Così l’amara decisione di chiudere. Purtroppo sono cambiate le abitudini, i dolciumi si trovano un po’ ovunque, è cambiata la piazza Attias, c’è sempre meno passaggio in centro. E gioco forza, noi non ce la facevamo più. Non c’era più guadagno, lavoravamo per pagare”.

Riproduzione riservata ©