Naso all’insù per l’asteroide “Mr. Big”

Mediagallery

Tutti con il naso all’insù oggi pomeriggio, lunedì 26 gennaio, a partire dalle 17,20. Con il naso all’insù e magari con un occhio dentro un telescopio per poter ammirare il passaggio di “Mr. Big”. Per gli appassionati di hard rock il nome potrebbe ricordare la storica band statunitense nata nel 1988 ma in realtà il “Signor Grande” che potremo osservare, anche solo con un binocolo, è un grandissimo asteroide di 500 metri che per gli appassionati è noto con il nome di “2004 BL86”, asteroide di classe Apollo, che in termine tecnico viene denominato NEO (Near Earth Object).  A renderlo noto è l’Associazione livornese scienze astronomiche (Alsa) che sulla sua pagina facebook rende noto il passaggio di questo maxi asteroide.  “La sua particolarità – si legge sulla bacheca del social network dell’Alsa – è che il prossimo 26 gennaio, alle 17:20 (ora italiana), ci passerà vicino: a soli 1.200.000 chilometri di distanza, circa il triplo della distanza che ci separa dalla Luna. Nell’istante del flyby non potremo vederlo, poiché sarà sotto l’orizzonte, ma si renderà visibile qualche ora più tardi, con una magnitudine che si stima entro le 9, quindi pur non essendo visibile ad occhio nudo, si potrà comunque scorgere con un binocolo o un piccolo telescopio”.

“Ovviamente non aspettiamoci di vedere un oggetto a forma di roccia sfrecciare nel cielo – specificano gli appassionati di scienze astronomiche nel post dedicato al passaggio di Mr. Big – al contrario apparirà alla stregua di una piccola stellina, con l’unica differenza che, rispetto alle altre, questa si muoverà. Per cercare e trovare l’asteroide, nella mappa stellare, possiamo prendere in considerazione la grande e luminosa costellazione di Orione, quindi dalla sua cintura si va verso la luminosissima Sirio, nel Cane Maggiore, (stella più luminosa del cielo), poi troviamo Procione, nel Cane Minore. Vicino a Procione scorgeremo, brillantissimo, Giove. E’ qui che passerà l’asteroide, tra Procione e Giove, nella poco visibile costellazione del Cancro”.

Dove cercare e trovare l’asteroide: Per aiutarti nella sua individuazione ho preparato una Mappa Stellare, utilizzando i parametri orbitali del Minor Planet Center. Come riferimento possiamo sempre prendere in considerazione la grande e luminosa costellazione di Orione, quindi dalla sua cintura si va verso la luminosissima Sirio, nel Cane Maggiore, (stella più luminosa del cielo), poi troviamo Procione, nel Cane Minore. Vicino a Procione scorgeremo, brillantissimo, Giove. E’ qui che passerà l’asteroide, tra Procione e Giove, nella poco visibile costellazione del Cancro.

Beh a questo punto non resta che armarsi di un binocolo o un telescopio per aspettare e salutare il passaggio di Mr. Big.

Riproduzione riservata ©