Colline, in vigore gli stalli “blu”. Tariffe

L'assessore: "Gli ausiliari saranno costantemente presenti e potranno sanzionare i parcheggi fatti in modo irregolare, inclusi quelli in doppia fila"

Mediagallery

Sono entrate in vigore da martedì 24 maggio, le nuove modalità di sosta in piazza Damiano Chiesa e via di Salviano (nel tratto da piazza Damiano Chiesa fino all’intersezione con via Carlo Lorenzini), allo scopo di incrementare le opportunità di parcheggio, incentivando la rotazione delle auto. I nuovi stalli a pagamento (complessivamente i posti sono 63) sono stati realizzati secondo quanto previsto dalla delibera di Giunta Comunale n. 148 del 7 aprile 2016 “Istituzione di nuovi parcheggi a pagamento nel quartiere Colline”. Adesso entrano in funzione (secondo il percorso concordato dal Comune anche con gli operatori commerciali della zona) con l’impegno di valutare con tutti i soggetti interessati gli effetti sulla sosta e la circolazione nella zona di via di Salviano. Il parcheggio sarà gestito dalla Tirrenica Società Cooperativa.

L’assessore – “Sarà inoltre garantito – spiega l’assessore alla mobilità, Giuseppe Vece – un maggiore controllo sulla regolarità della sosta, affidato agli ausiliari del traffico, liberando gli agenti della Polizia Municipali per altri compiti più importanti. Gli ausiliari saranno costantemente presenti e potranno sanzionare i parcheggi fatti in modo irregolare (inclusi quelli in doppia fila)”.

Le tariffe – L’ordinanza emanata dall’ufficio Mobilità del Comune stabilisce che la sosta a pagamento è in vigore dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 20 di tutti i giorni feriali, in base alle tariffe stabilite nella delibera di Giunta: 30 centesimi per la prima mezzora; un euro (frazionabile) per l’ora successiva; 2 euro (non frazionabili) per le ore successive. Al di fuori di questi orari, e nei giorni festivi, il parcheggio è gratuito. Per quanto riguarda gli stalli posti in piazza Damiano Chiesa, nei giorni e orari di mercato sono riservati allo svolgimento delle attività mercatali; la sosta è consentita solo ai mezzi degli ambulanti. Negli altri giorni e orari, questi stalli sono riservati al carico e scarico (come esplicitato dalla segnaletica verticale appositamente predisposta). Inoltre, a parziale rettifica delle precedenti ordinanze n. 21/2004 e n. 40/2004, il divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Damiano Chiesa di fronte ai civici 6 e 7 è da intendersi limitato al giorno feriale di giovedì (prima era giovedì e sabato).

Riproduzione riservata ©