Case, i prezzi al mq quartiere per quartiere

Mediagallery

Nei primi sei mesi del 2015 le quotazioni di Livorno sono diminuite dell’1,4%. Ecco i dati forniti dall’ufficio stampa del Gruppo Tecnocasa con le quotazioni quartiere per quartiere.  Nella prima parte del 2015 si registra un mercato con più richieste nell’area sud est di Livorno, nelle zone di Scopaia, Collinaia, Leccia.
Si tratta di zone residenziali, che offrono sia immobili di recente costruzione sia soluzioni indipendenti. Infatti la maggioranza degli acquisti è realizzata come prima casa. Si cercano prevalentemente bilocali su cui investire intorno a 130-140 mila € e trilocali da 180-190 mila €. Scopaia è una zona molto recente che si è sviluppata a partire dagli anni ’90 fino al 2010, dove sono state realizzate piccole palazzine con giardini condominiali che si acquistano a prezzi medi di 2000 € al mq. E’ una zona che piace perché bene servita, verde, ben collegata con gli altri quartieri.

LE QUOTAZIONI QUARTIERE PER QUARTIERE FORNITE DAL GRUPPO TECNOCASA

LE QUOTAZIONI QUARTIERE PER QUARTIERE FORNITE DAL GRUPPO TECNOCASA (CLICCA PER INGRANDIRE E CONSULTARE LA TABELLA)

Le soluzioni indipendenti e semindipendenti prevalgono invece nella zona di Collinaia dove servono almeno 450 mila € per una villetta indipendente, mentre per una tipologia semindipendente sono necessari tra 300 e 400 mila €.
Quotazioni più contenute, 1700-1800 € al mq, nella zona di Leccia dal momento che le abitazioni sono state costruite negli anni ’80. Andando in direzione del mare si sviluppa la zona Rosa, quartiere residenziale che offre prevalentemente immobili costruiti tra gli anni’80 e gli anni ’90 e che hanno quotazioni medie di 1800 € al mq.Da segnalare che non lontano sta sorgendo un centro commerciala e delle nuove unità residenziali acquistabili a prezzi medi di 2000 € al mq. Nella zona Sorgenti – Stazione di Livorno il mercato immobiliare ha visto, in questi primi sei mesi del 2015, protagoniste soprattutto le giovani coppie alla ricerca della prima casa che in queste zone è possibile acquistare a prezzi decisamente convenienti.
Parliamo infatti di un’area periferica e  popolare, dove quasi sempre acquistano persone del posto.

viale carducciSi registrano anche acquisti di investitori che mettono a reddito l’immobile e che si indirizzano su bilocali su cui investire 50-60 mila €. La domanda si è orientata verso bilocali e trilocali, possibilmente da ristrutturare per poterlo personalizzare. La zona Sorgenti prende il nome dall’omonima via (via delle Sorgenti) e include le strade comprese tra via delle Sorgenti e viale Carducci dove l’offerta immobiliare è prevalentemente di tipo popolare ad eccezione di via Soffredini dove ci sono immobili più residenziali con giardino che si acquistano a prezzi medi di 1400-1500 € al mq. Le abitazioni più popolari da ristrutturare hanno prezzi di 750-800 € al mq. Quotazioni simili per le soluzioni posizionate in zona Fiorentina lungo la via provinciale Pisana dove prevalgono i condomini d’epoca dei primi anni del 1900. Non lontano sorge la zona ultra popolare di Shangai – Corea (via Albertario, via Fratelli Cervi) caratterizzata da immobili ex Ina Casa riscattate ed acquistabili a prezzi medi di 1000 € al mq (il ristrutturato) e 650 € al mq quelle da ristrutturare.
Nella zona della Stazione ci sono prevalentemente ex case dei ferrovieri costruiti in edilizia popolare tra gli anni ’60 e gli anni ’70 acquistabili a 700 € al mq se sono da ristrutturare e 1300 € al mq se sono già ristrutturate. Il primo semestre del 2015 registra prezzi in lieve calo in zona Calzabigi – Marradi – Fabbricotti quartieri semicentrali di Livorno apprezzati da coloro che vogliono vivere a ridosso del centro e non lontano dal mare. La ripresa dell’erogazione dei mutui e i prezzi decisamente competitivi hanno spinto all’acquisto giovani coppie alla ricerca della via marradi upim (5)loro prima casa e famiglie che realizzano acquisti di sostituzione. Il trilocale è la tipologia più richiesta. Indifferente lo stato di conservazione visto che il driver di scelta dell’immobile è soltanto il prezzo. Calzabigi è una delle aree più prestigiose ed esclusive di Livorno e trova in via delle Siepi, via Buonamici e via Buonarroti le sue strade più importanti.Sviluppatosi prevalentemente tra gli anni ’50 e gli anni ’80 presenta su via Coccoluto Ferrigni stabili signorili dei primi anni del 1900, con soffitti alti e che hanno prezzi medi di 1750-1800 € al mq. Le quotazioni oscillano dai 1400-1450 € al mq per immobili da ristrutturare, 1800 € al mq per appartamenti in buono stato e 2100 € al mq per appartamenti ristrutturati con punte di 2200 € al mq per le soluzioni più signorili. Significativa e di prestigiosa anche la zonaMontebello: si tratta di una zona edificata tra gli anni ’60 e la prima metà degli anni ’70 che parte a confine con la zona Calzabigi e si protrae fino al mare, dove le quotazioni in zone più popolari (via della Bassata, via Antica Polveriera, via Erbuccia, via Cisterna) si attestano tra i 1500 € mq per appartamenti da ristrutturare, 1800 € mq per immobili in buono stato e 2100 € mq per appartamenti ristrutturati, mentre in zone più signorili i valori vanno dai 1700 € mq se da ristrutturare fino ai 2300 € mq per immobili ristrutturati. La zona Marradi prende il nome dall’omonima strada, dove si concentrano i locali commerciali più importanti della città. Anche qui ci sono abitazioni costruite nei primi anni ’70 che in ottimo stato hanno prezzi medi di 1700-2000 € al mq. Un po’ più bassi i prezzi presenti in zona Fabbricotti dove prevalgono le costruzioni degli anni ’50-’70, prevalentemente condomini che hanno prezzi medi di 1500 € al mq se da ristrutturare, 1800 € al mq se in buono stato e 2100 € al mq se sono già ristrutturati. La zona piazza grande duomo (1)centrale della città (piazza Grande e le vie limitrofe) è invece più popolare rispetto alle zone sopracitate. Il mercato delle locazioni è attivo e alimentato da persone che non riescono ad accedere o a sostenere le rate del mutuo. Si richiedono trilocali e quadrilocali, concessi rispettivamente a 600 e 650 € al mese; normalmente si stipulano contratti transitori, a cui spesso fa seguito l’applicazione del contratto a canone libero. Spostandosi verso il mare sorgono le zone di Ardenza, Antignano e Banditella: un po’ meno servite offrono prevalentemente immobili di tipologia signorile costruiti tra gli anni ’70 e gli anni ’80. Ad Antignano una soluzione usata e signorile ha prezzi medi di 2400 € al mq (2100 € mq da ristrutturare, 2800 € mq ristrutturata). Le quotazioni invece della zona di Ardenza in media oscillano da 2200 € al mq per le tipologie usate di media costruzione fino ad arrivare a 2900 € al mq per le soluzioni signorili ristrutturate.

 

Riproduzione riservata ©