Caprilli, licenziati i lavoratori

Mediagallery

La società “Livorno Galoppo srl”, che gestisce attualmente il Caprilli, di proprietà del Comune, ha consegnato le lettere di licenziamento a tutti gli otto lavoratori che ne costituiscono l’organico, in ragione del fatto che la convenzione con il Comune scade il 31 dicembre. Torna il punto interrogativo sul destino occupazionale degli otto dipendenti e si riaprono gli interrogativi anche circa la destinazione e il futuro dell’ippodromo dei livornesi. “Per questi motivi – spiega Giuseppe Luongom segreteria SLC CGIL Provincia di Livorno – abbiamo richiesto un incontro urgente al sindaco Nogarin e all’assessore al Lavoro e siamo certi che entrambi non mancheranno di incontrare i lavoratori e di indicare con chiarezza quale percorso o progetto si intende realizzare. E’ del tutto ovvio che il Sindacato ha bisogno e richiede che siano formalizzati gli atti  necessari a definire il datore di lavoro che gestirà l’impianto e il lavoro dal primo gennaio con cui sarà necessario confrontarsi per tempo per poter dare un futuro occupazionale ai lavoratori che oggi hanno in mano solo la certezza di una lettera di licenziamento”.

 

Riproduzione riservata ©