Calignaia: ecco i lettini a pagamento

Mediagallery

Si chiama “Mare Matto”, proprio come il film girato dal regista Castellani nella nostra Livorno nel 1963. E’ questo il nuovo servizio di lettini a pagamento che si trova sul Romito. A dare vita a Calignaia, tra gli scogli e il ponte, alla spiaggia attrezzata sono stati i proprietari della ex cava dietro il ponte che offrono servizio di sdraio e non solo, a pagamento. In una delle location per eccellenza del mare “libero” ecco dunque un “servizio noleggio, compreso parcheggio”, come recita il cartello giallo sistemato a pochi metri dalla battigia. “Compreso il parcheggio”, perché in effetti, un po’ a sorpresa, una grande area di sosta, aperta solo ai clienti, è stata ricavata proprio nell’ex cava (privata) che si trova al di là del ponte, a poche decine di metri dall’azzurro del mare. L’attività di noleggio si chiama appunto “Mare matto”, prendendo lo spunto del nome proprio dal famoso film girato nella nostra città negli anni Sessanta con Jean-Paul Belmondo e Gina Lollobrigida.
Uno spazio privato della famiglia Filippi che da anni è proprietaria del terreno dell’ex cava e che quest’anno ha pensato di utilizzare quel luogo per offrire ai bagnanti un servizio di noleggio sdraio e perché no, sosta compresa nel prezzo dell’affitto delle strutture per una giornata di relax sulla spiaggia. Nessuna privatizzazione della spiaggia dunque semmai un servizio in più per i tanti livornesi e i tanti turisti. I prezzi? Modici. Con 8 euro il noleggio di due lettini è assicurato e con 12 euro si sta comodi in tre per tutta la giornata
“La nostra iniziativa -spiega alla redazione di Quilivorno.it Fabrizia Filippi – nasce dal fatto che siamo amanti del mare libero e volevamo valorizzare questo pezzo di Romito dove mancano i servizi più essenziali. Siamo partiti dalla nostra proprietà privata dove facciamo rimessaggio di sdraio che noleggiamo a chiunque vuole. L’idea è quella di non levare niente ma di aggiungere. Non abbiamo messo cancelli, reti o sbarramenti. In più – continua Fabrizia Filippi titolare di “Mare Matto” – abbiamo dato una bella ripulita alla zona creando un parcheggio gratuito. Il tutto nasce con un accordo preso con la passata amministrazione e da questa stagione abbiamo messo in piedi questa iniziativa. I permessi? Tutto regolare. Il noleggio infatti è una delle poche attività che, se fatta in una proprietà privata, non necessita di autorizzazione. Logicamente dobbiamo rilasciare le ricevute di pagamento ai nostri clienti. Ci piacerebbe un giorno poter anche costruire un servizio toilette e perché no un’area, sempre utilizzando il nostro suolo privato, ancora più attrezzata. Vedremo”.

 

Riproduzione riservata ©