Bagni d’Inverno: Fiume, Acquaviva e Rogiolo aperti

Mediagallery

Sono aperti da sabato scorso, 6 febbraio, nonostante il meteo inclemente di questi giorni che non ha certo invogliato la popolazione a recarsi sul mare, gli stabilimenti balneari Fiume, Acquaviva e Rogiolo. Sono aperti gratuitamente alla città in orario 10-16 (nelle ore più calde della giornata) mettendo a disposizione le loro strutture a fini ricreativi e di svago. Lo stabilimento Pancaldi-Acquaviva ha ampliato la zona di accesso al pubblico rispetto all’apertura iniziale. Cancelli aperti fino al 28 febbraio (i Bagni Rogiolo di Quercianella fino al 30 aprile) per poi dare il cambio ad altri stabilimenti che subentreranno nella turnazione di apertura straordinaria. Si tratta dell’iniziativa Sui Bagni d’inverno, edizione 2016, che prevede anche quest’anno l’apertura straordinaria degli stabilimenti balneari del litorale livornese in periodo invernale e primaverile, con significative novità rispetto al passato. Prima fra tutte l’apertura contemporanea di più stabilimenti per offrire una scelta più ampia. Durante l’apertura straordinaria non sono attivi i servizi di assistenza bagnanti e salvamento che devono essere obbligatoriamente resi nella stagione balneare. Un’ordinanza specifica regolamenta l’accesso con i divieti a cui i cittadini dovranno sottostare; le relative prescrizioni sono riportate in una cartellonista posta all’ingresso di ogni stabilimento.

Riproduzione riservata ©