Aamps, ai Bagni Fiume per l’igiene e il decoro

Mediagallery

Dopo le prime tappe ai “Tirreno” e ai “Nettuno”, l’evento estivo itinerante “Mi rifiuto di andare al mare” ha fatto sosta ai “Bagni Fiume”. Oggi sabato 19 luglio, dalle ore 10 alle 13, gli operatori di Aamps sono stati a disposizione (e letteralmente presi d’assalto) dei frequentatori del rinomato stabilimento sul viale Italia per fornire informazioni sul ciclo dei rifiuti a Livorno, su come si realizza la raccolta differenziata e dove verrà prossimamente estesa la raccolta dei materiali con modalità “porta a porta”.  Sono state fatte anche  segnalazioni a vantaggio dell’igiene e del decoro urbano e ritirare gadget ecologici, come il “mozzichino” per disfarsi dei mozziconi di sigaretta.   Tra i più assidui i bambini che hanno fatto a gara per accaparrarsi i gadget ecologici. Il prossimo appuntamento è per sabato prossimo ai Bagni Pancaldi.  Nel frattempo Comune di Livorno e Aamps confermano di avere potenziato tutte le postazioni stradali per la raccolta differenziata stradale ad uso degli stabilimenti balneari e sostenere gli elevati quantitativi di materiale prodotti quotidianamente dai bagnanti. In più, con il sostegno dell’associazione “Mare Vivo”, è attivo il ritiro dei rifiuti via mare con i gommoni a Calignaia, Calafuria e Cala del Leone.
I prossimi appuntamenti: 26/7 Pancaldi; 2/8 Onde del Tirreno; 9/8 Lido; 16/8 Roma; 23/8 Rex; 30/8 Paolieri; 6/9 Rogiolo. Per altre informazioni: numero verde 800-031.266; [email protected], www.aamps.livorno.it, facebook/twitter (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©