‘A passo sicuro’: Aci Livorno entra nelle scuole elementari

Mediagallery

Siamo tutti pedoni. Ogni anno in Europa oltre ottomila persone vengono coinvolte in incidenti stradali con esito mortale. La maggior parte in cui sono coinvolti pedoni accade nelle aree urbane e di questi quasi un quarto sugli attraversamenti. Nel 30% degli incidenti in cui sono coinvolti un’auto che viaggia a 40 km/h e un pedone, c’è il rischio di esito mortale. Per questo motivo l’ACI e il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si sono schierati per il progetto “A passo sicuro” , rivolto ai bambini delle scuole primarie, a quelli dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado. Il presupposto è che i giovani tra i 5 e i 14 anni dovrebbero essere i primi destinatari della comunicazione in materia di sicurezza stradale.
Questo perché gli incidenti costituiscono la principale causa di morte tra i giovani e i bambini di oggi, già protagonisti della strada come pedoni e ciclisti, incarnano indubbiamente la generazione dei futuri automobilisti. Su di essi bisogna perciò investire per diffondere la cultura della responsabilità stradale, di modo che, anche in maniera riflessa, tali sollecitazioni possano scardinare le abitudini sbagliate degli stessi adulti che li circondano.
Anche ai bambini frequentanti le classi quarte e quinte, sezioni A, B e E della Scuola Primaria ‘Europa’ di Rosignano Solvay, è stato quindi proposto un corso gratuito, curato nelle scuole da un esperto ACI di sicurezza stradale nella persona della nostra fidato delegato sul territorio provinciale di competenza Simone Pardini.
Sotto una pioggia di simpatici gadgets distribuiti dall’Ente come souvenir dell’incontro e al grido dell’efficace slogan ‘Se vuoi fare strada, dai strada’ che contraddistingue la campagna di sensibilizzazione inaugurata ormai da qualche anno, gli studenti hanno seguito quindi una breve ma interessante lezione riguardo i comportamenti più corretti e sicuri da adottare per affrontare un percorso pedonale.
Nel corso della proiezione del video, uno strumento multimediale predisposto da ACI sotto forma di DVD contenente episodi animati, in aula sono stati illustrati ai piccoli i comportamenti corretti da tenere e quelli sbagliati da evitare, con la spiegazione dei relativi rischi che si vengono a verificare in coincidenza con le più tipiche casistiche di attraversamento.
Tra queste, quando i bambini si trovano a spasso con il genitore o il parente, quando camminano da soli ascoltando musica in cuffia oppure quando la palla o il giocattolo sfugge e rotola in mezzo alla careggiata.
Di seguito, l’elenco di tutti bambini che hanno seguito l’iniziativa e delle maestre che li hanno accompagnati durante questo speciale momento didattico, destinato a ripetersi con cadenza regolare nei prossimi mesi, coinvolgendo altre classi anche presso altri istituti della provincia labronica.
Classe 4° A: Simone Amata, Andrea Bartelloni, Sara Carducci, Loris Coppola, Aurora Coraci, Tommas De Santis, Lara Di Marco, Cristiano Fattorini, Sofia Gabbrielleschi, Riccardo Gorvati, Edoardo Guarducci, Hiba Mahzoum, Giulia Mannucci, Gaetano Meli, Marta Montagnani, Sara Rescigno, Giovanni Rinaudo, Pasquale Sacchi, Giada Tafi. Insegnanti: Annamaria Trovato e Barbara Bianchi.
Classe 4° B: Enea Ashdyazadeh, Bianca Bacciu, Lorenzo Biasci, Nicholas Carpitelli, Giulia Ceppatelli, Nicola Delogu, Eleonora Di Nuzzo, Cristina Dilillo, Emi Fabbri, Alice Gabbrielleschi, Alessandro Lacci, Diego Masciotti, Matilde Meniconi, Gloria Pelosini, Anna Pieroni, Marcel Potriveala, Libero Salvini, Gabriele Sarzanini, Federico Taddei. Insegnanti: Debora Buoncristiani, Luisella Mengozzi, Gisella Cannata, Roberta Sicuro, Palma Prisco.
Classe 5° E: Junia Campomagnani, Diletta Caprai, Camilla Chiappi, Alessia Corsini, Thomas Cucchiara, Giulia Agnese De Paoli, Aurora Ferrara, Giulia Ferri, Alessandro Luigi Ficai, Vittoria Fiocchi, Asia Fontana, Niccolò Formisano, Gaia Anita Grandi, Elia Gremigni, Chiara Lenzi, Lucrezia Morandini, Matteo Morelli, Maria Vittoria Nardi, Eliana Nicotra, Piero Scaramal, Pietro Scarone, Diletta Taccini, Matilde Timmer, Omar Tognotti, Valeria Velotti. Insegnanti: Simona Mangoni, Patrizia Maestrelli, Cinzia Mancini, Nunzia De Lucia.

Riproduzione riservata ©