“Video hard con il prete”, arrestati due gigolò

Mediagallery

Estorsione nei confronti di un sacerdote del Livornese con il quale avrebbero intrattenuto incontri di natura sessuale a tre. E’ questa l’accusa che ha portato all’arresto di un ventenne e un quarantenne della provincia di Lucca. Secondo le indagini effettuate dai carabinieri, i due uomini avevano cominciato a ricattare il prete (che, specifichiamo, non appartiene alla Diocesi di Livorno) minacciandolo di diffondere un presunto video di uno degli incontri se non avesse pagato la somma pattuita di circa 3mila euro. La vittima, dopo aver pagato le prime due tranche nel giro di un mese, ha però denunciato tutto ai militari a fine dicembre e dopo mesi di indagini lunedì sera, poco prima di mezzanotte, hanno fatto scattare la trappola per incastrare i due presunti gigolò. Quando la coppia si è presentata all’appuntamento fissato per incassare la terza e ultima somma ad attendere i due c’erano i carabinieri. Attualmente i due sono stati trasferiti ai domiciliari.

 

Riproduzione riservata ©