Vento a 100 km/h, disagi in v.le Italia. E ora…il freddo

Attese forti raffiche di vento dai quadranti occidentali (ponente e libeccio) che potranno superare i 50 nodi

Persiste l’allerta meteo (colore arancione) diffusa dalla Protezione Civile regionale per vento e mareggiate di una certa consistenza che hanno interessato la costa toscana dalla mezzanotte di ieri, venerdì 20 novembre (clicca qui per le previsioni meteo). Il Viale Italia alle 18.45 è stato riaperto. Alle 17.30, infatti, era stato nuovamente chiuso al traffico a causa dei detriti trasportati dalle onde in carreggiata. E’ stato riaperto dopo un’ulteriore pulizia della carreggiata dai detriti trasportati dal mare. (clicca qui per vedere il video, girato da Paolo Mura, della situazione sul viale Italia intorno alle 12 di sabato 20 novembre).

FOTO DI MAURIZIO RAGNI

FOTO DI MAURIZIO RAGNI

I cittadini sono invitati comunque ad utilizzare la viabilità interna, evitando il lungomare.
Il Centro Situazioni della Protezione Civile è rimasto aperto tutta la notte e ha visto impiegate venticinque persone tra dipendenti Aamps, vigili del fuoco, polizia municipale e Protezione Civile per la messa in sicurezza di alcune zone in cui il forte vento ha causato la caduta di tegole e grondaie. Il Viale Italia è rimasto chiuso dalle 2 di questa mattina fino alle 5.30 e a intervalli regolari anche nel pomeriggio, quando il momentaneo attenuarsi della mareggiata ha consentito la pulizia della careggiata dai detriti e la riapertura al traffico. Per le emergenze è attivo il numero telefonico 0586-82.40.00
Aamps, pronto intervento per riposizionare i cassonetti-   Non è bastato il mezzo dotato di braccio meccanico per riposizionare alcuni cassonetti sul viale Italia spostati e rovesciati dalle forte raffiche di vento che imperversano sulla costa tirrenica. Gli operatori di Aamps, coordinati dalla Protezione Civile e supportati dalla Polizia Municipale, dalle ore 5.30 di questa mattina sono attivi su tutto il territorio comunale per pulire strade e marciapiedi con lo spazzamento manuale e meccanizzato ed impedire ai contenitori per la raccolta dei rifiuti di risultare da ostacolo ai mezzi in CASSONETTI RIFIUTI AAMPStransito. Oltre alle zone a mare, compresa la Terrazza Mascagni, gli interventi sono stati realizzati anche nei quartieri La Leccia, La Scopaia, Borgo Cappuccini e Pontino San Marco. Uno sforzo anche “fisico” del personale Aamps che è proseguito nell’arco dell’intera mattinata e sarà impiegabile anche nelle ore a venire in caso di chiamate per ulteriori allerte.
Da segnalare che gli itinerari per la vuotatura dei cassonetti, programmati per ripristinare le migliori condizioni di igiene e decoro dopo lo sciopero dei lavoratori di ieri venerdì 20 novembre, hanno inevitabilmente subito un rallentamento e saranno progressivamente recuperati. Per questo l’invito alla cittadinanza a prestare la massima attenzione al corretto conferimento dei materiali. Per segn

terrazza mascagni libeccio vento maltempo meteoLe raccomandazioni alla cittadinanza nei casi di vento forte
La Protezione Civile indica una serie di raccomandazioni che i cittadini devono sempre osservare in caso di forte vento:
Evitare di parcheggiare l’auto sotto gli alberi.
Porre particolare attenzione nel transitare anche a piedi sotto pinete o alberature, e in generale fare comunque attenzione nel transitare a piedi o con mezzi lungo i viali a mare.
Prestare particolare attenzione alla segnaletica stradale e a ogni altra informazione emanata dalle autorità.

Riproduzione riservata ©