Vende vestiti a Porta a Mare, mistero su un trolley

Mediagallery

Sorpreso a vendere abusivamente vestiti da donna fuori dalla coop del centro commerciale di Porta a Mare. Strano episodio quello che si è verificato lunedì in piazza Mazzini. L’uomo è stato notato dai cittadini intorno alle 19 su un muro antistante l’ingresso del supermercato intento a mostrare abiti femminili tirati fuori da un trolley blu. Arrivati sul posto, gli agenti lo hanno identificato. Si trattava di un tedesco di 49 anni che alla vista dei poliziotti si è subito innervosito iniziando a parlare la sua lingua. Dai successivi accertamenti è emerso che nel trolley vi era della documentazione cartacea appartenente a una donna bulgara impiegata come colf in una casa di un’anziana a Roma. La polizia ha tentato di prendere contatti con la straniera ma senza esiti positivi. Il 49enne è stato portato in caserma, dove ha dato in escandescenza, prendendo a calci una porta della questura e danneggiando la pellicola oscurante di una finestra. Alla fine è stato denunciato per danneggiamento aggravato.

Riproduzione riservata ©