Vandali al moletto: colpi di spranga sugli ormeggi

Mediagallery

Brutta sorpresa domenica mattina, 14 giugno,  al moletto di Ardenza. Durante la notte del sabato infatti sono state colpite con una spranga di ferro alcune colonnine che rifornisco d’acqua le barchette dei diportisti e di conseguenza si è bruciata la pompa automatica dell’ autoclave arrecando non pochi disagi.
Il vandalo di turno, nitidamente ripreso nei filmati delle telecamere di sicurezza che sono stati consegnati ai comando dei carabinieri per le indagini, ha pensato bene, sotto gli occhi dei ragazzi che tutte le sere affollano il moletto, di compiere il gesto oltremodo “eroico” di spaccare con un bastone diversi rubinetti, causando un danno non da poco e il conseguente spreco d’acqua presente nella polla sottostante. Una volta terminata l’acqua dunque ecco che si è verificato il surriscaldamento e quindi il danneggiamento della pompa.

“I soci volontari del moletto di Ardenza convivono ormai da anni con la sporcizia lasciata dai frequentatori notturni – spiegano dal circolo – e le prime ore del giorno sono dedicate a ripulire tutti i moli affinchè tutti i livornesi che desiderano, durante il giorno, fare un  bagno o prendere il sole non lo facciano tra carte, bottiglie, pacchetti di sigarette e quant’altro, addirittura quindicinalmente ripuliscono anche la spiaggetta che divide il molo dallo stabilimento balneare Onde del Tirreno”.
“Quello che non si comprende – prosegue lo sfogo dei soci del moletto-  è cosa spinge una persona a tirare su una barchetta una bottiglia o una sigaretta o danneggiare il bene comune  dell’ambiente frequentato nell’indifferenza generale dei  molti bravi ragazzi  presenti”.

Riproduzione riservata ©