Vandali in stazione: danni al treno in sosta

Mediagallery

Ennesimo atto vandalico ai danni di un treno regionale. Durante la sosta notturna, tra mercoledì 10 e giovedì 11, nei binari di Livorno è stato perpetrato l’ennesimo danneggiamento di un treno regionale.
Questa volta si tratta di un Vivalto di nuova generazione, un treno utilizzato nella fascia pendolare, che ha subito lo sfondamento di entrambi i vetri della vettura pilota.
La vettura pilota non è sostituibile con una generica vettura Vivalto ma soltanto con una carrozza della stessa tipologia e questo comporterà, pertanto, una sosta all’officina di manutenzione dell’intero convoglio, con relativa indisponibilità per i viaggiatori. Gli atti vandalici nei primi 8 mesi del 2014 sono stati oltre 200 e nel solo mese di agosto hanno causato danni superiori ai 70.000 euro oltre al fermo dei treni coinvolti. Si è trattato principalmente di graffiti, vetri sfondati, estintori scaricati, porte e sedute interne divelte.

Riproduzione riservata ©