Vandali alle elementari, via ai passaggi notturni

Mediagallery

Vandali e ladri in azione in due scuole elementari. In via Stenone, Shangai, alle “Campana” (nella foto di Simone Lanari) e in viale Risorgimento alle “Fattori”. Nel primo caso la struttura è stata presa di mira da atti vandalici la notte di Ferragosto. Il giorno dopo una maestra ha trovato porte e vetri divelti, scritte sui muri e persino un falò ancora caldo nel cortile, oltre a tanta sporcizia. La scuola è rimasta aperta per almeno una notte dopo un tentativo di furto andato a vuoto per via dell’allarme che ha messo in fuga i ladri. In questo lasso di tempo qualcuno si è introdotto lasciando poi l’edificio in pessime condizioni.
L’Amministrazione Comunale, sentiti gli uffici interessati, precisa di essere prontamente intervenuta già nella notte tra il 14 e il 15 agosto concordando con la Vigilanza Privata un presidio sul posto, per tutta la notte. L’istituto di vigilanza ha inoltre garantito al Comune l’effettuazione di frequenti passaggi per tutta la giornata di venerdì 15 agosto. Inoltre il Comune ha provveduto appena possibile (e cioè sabato mattina) a mettere in sicurezza l’accesso alla scuola. Continuano comunque gli accertamenti e i sopralluoghi sul posto per accertare meglio quanto accaduto. Il Comune provvederà a sporgere denuncia contro ignoti e ha dato mandato alla Polizia Municipale affinché siano garantiti passaggi notturni delle pattuglie nelle zone interessate dagli atti vandalici.

Il secondo caso si è verificato domenica 17. Intorno alle 9 una delle pattuglie della Liburnia è intervenuta a seguito dell’allarme riscontrando che la porta posta sul retro era stata forzata. Tuttavia, fortunatamente, dal sopralluogo è emerso che tutto il materiale scolastico era al suo posto, macchinetta del caffè compresa. Purtroppo le intrusioni all’interno delle strutture scolastiche hanno spesso lo scopo di asportare pochi spiccioli dai distributori automatici e sono ormai all’ordine del giorno. In questo caso l’intervento della vigilanza privata è stato determinante per mandare a monte i piani dei ladri.

Riproduzione riservata ©