V.le Italia, maxi furto in villa. Usate mole per scassinare

Mediagallery

Un maxi furto in villa sul viale Italia ai danni di un imprenditore livornese di 75 anni, gestore di uno stabilimento balneare a Tirrenia, che, al ritorno a casa in serata, ha scoperto che alcuni malviventi si erano introdotti all’interno della sua abitazione che confina con l’ippodromo.
Sul posto gli agenti delle volanti che dopo un sopralluogo hanno trovato una scala di metallo adagiata sul muro confinante con il Caprilli e i segni inequivocabili di mole edili utilizzate per aprire le casseforti posizionate al primo piano della villa sul mare accanto all’Hotel Gennarino.
La scoperta è stata fatta solo intorno alle 20,30 di qualche giorno fa, quando il proprietario è tornato da un pomeriggio passato lontano dalla sua abitazione e ha scoperto la brutta sorpresa.
All’interno delle due casseforti alcuni soldi in contanti ma soprattutto gioielli di valore e orologi di pregio tra cui Cartier, Rolex e Girard Perregaux.

Riproduzione riservata ©