Ubriaco, vuole giocare a minigolf alle una: denunciato

Mediagallery

Intorno alle una della notte del 18 dicembre una voltante della polizia è intervenuta in via Sommati in quanto era scattato l’allarme alla pizzeria Acquaria. Sul posto, insieme alla volante, è intervenuta una pattuglia di vigilanza privata che sorprendeva un giovane in mezzo al giardino precisamente dove sono posizionati i campi da minigolf in evidente stato di ebbrezza alcolica. Il ragazzo, che emanava alito fortemente vinoso, pronunciava parole senza senso. Il 30enne, nato a Pisa ma residente a Livorno, è stato accompagnato negli uffici della polizia e indagato per invasione di terreni e edifici e sanzionato per lo stato di ebbrezza alcolica.
Il ragazzo, alla richiesta della pattuglia, ha raccontato che aveva trascorso la serata in compagnia di amici e dopo aver bevuto troppo avevano scavalcato la recinzione metallica del parco per recarsi a giocare a minigolf. Appena si sono accorti dell’arrivo del personale operante, si sono dati alla fuga ma il giovane, viste le sue condizioni, non è riuscito a scappare rimanendo all’interno della struttura.

Riproduzione riservata ©