Venezia, ubriaco alla guida danneggia auto in sosta

Mediagallery

Ancora caos e trambusto in Venezia durante la sera del sabato. Erano le 23.45 circa del novembre quando una serie di telefonate arrivate in questura ha destato la preoccupazione della centrale operativa che ha inviato sul posto, in via della Madonna e in via Falcone e Borsellino, due volanti per controllare la situazione. Le chiamate al 113 parlavano di una possibile rissa ma arrivando in zona gli agenti non hanno trovato traccia alcuna di botte ed eventuali colluttazioni. I poliziotti hanno però trovato le tracce di alcune auto parcheggiate ai bordi della strada e danneggiate da una macchina “impazzita”. Secondo le testimonianze raccolte sul posto un ubriaco alla guida avrebbe urtato contro le autovetture in sosta per poi far perdere le proprie tracce.
Sul caso indaga la questura che sta cercando, tramite le immagini di sorveglianza delle telecamere della zona, di risalire alla targa del veicolo responsabile dei danneggiamenti.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # andrea

    Tanto anche se lo prendono ; il giudice lo lascia libero con tante scuse.
    E se se l’Ubriaco si è fatto male il giudice obbligherà i proprietari delle macchine a risarcirlo.

  2. # Alla Frutta

    Aaaaaahhhhhhh e se i proprietari delle macchine muoiono a lui va l’eredità. Ci si ride ma c’è da preoccuparsi veramente. Vivere in italia è diventato impossibile.

  3. # Karl

    In Venezia ci vuole pattuglie delle forze dell’ordine con etilometro e fare strage di patenti.

  4. # Bacco

    A parte qualche pizzeria e ristoranti la maggior parte dei locali servono alcolici e vino senza controlli né sull’età degli avventori e tanto meno su quanto bevono.. Una settimana con l’etilometro nei pareggi e in Venezia chiudono tutti i locali….

I commenti sono chiusi.