Trovati in auto con la refurtiva: scattano 3 denunce

Mediagallery

Nella serata di mercoledì i carabinieri della stazione di Collesalvetti hanno denunciato tre cittadini rumeni ritenuti responsabili dei  reati di ricettazione e detenzione illegale di armi. A finire nei guai sono stati, il 34enne G. B., nullafacente e pregiudicato; il 24enne S. E. O., pregiudicato e il 39enne B. G., nullafacente e incensurato.

I tre stranieri, due dei quali con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, sono stati fermati dai militari mentre erano a bordo di un autocarro sul quale trasportavano numeroso materiale di provenienza molto verosimilmente furtiva. I tre, tra l’altro, al momento del controllo, non sono stati in grado di fornire alcuna indicazione sulla provenienza del carico che, pertanto, veniva posto sotto sequestro. In particolare, i militari a bordo del mezzo hanno trovato 18 taniche da 25 litri ciascuna, contenenti carburante, verosimilmente provento di furto; un tubo in gomma di quasi 5 metri e numerosi cacciaviti, forbici e tronchesi. Al momento sono in corso gli accertamenti per risalire alle vittime del o dei probabili furti.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # mario tellini

    Vanno espulsi altro che inutili denunce!!!

  2. # Federigo II

    Nullafacenti? Questi hanno una professionalità in furti e rapine che se ci fosse una università del crimine, sarebbe da conferire loro la laurea honoris causa !

  3. # marchino

    Vai…..è nova,,,o come mai sono rumeni????

  4. # Luca

    Sempre loro…..ma ci rendiamo conto che L’Italia è piena di stranieri dell’est che vivono commettendo reati?! Essendo che anche per i cittadini comunitari sono previste le espulsioni, cosa stiamo aspettando a mandare fuori confine i delinquenti stranieri? I primi a trarne vantaggio sarebbero gli stranieri brava gente, che in Italia lavora e si è integrata! Aspettando Salvini…..leggete qua!!!!
    http://www.immigrazione.biz/1403.html

  5. # GIORGIO

    A finire nei guai sono stati, il 34enne G. B., nullafacente e pregiudicato; il 24enne S. E. O., pregiudicato e il 39enne B. G., nullafacente e incensurato:
    CHE CACCHIO CI FANNO IN GIRO? MA QUESTA GENTAGLIA NON DOVREBBE ESSERE A MARCIRE IN GALERA?? MA IN CHE MANI SIAMO??? PAGHIAMO LE TASSE ED ANCHE TANTE PER COSA PER VEDERE STA ROBA QUI???

  6. # luca1963

    Viene a noia anche a commentare ,magari chi legge e commenta se ne ricordi al momento del voto ed eviti di votare pd .

  7. # compAgno

    De, chissa’ perche’ si commenta solo quando a commettere reato sono gli stranieri…….quando invece il 90% sono italiani…e parlare pure di Salvini…. sempre i soliti razzisti!

  8. # trinciau

    E vero Luca….ricordiamocene quando andiamo a votare!…

  9. # GIORGIO

    CompAgno, ormai le tue battute provocatorie non fanno ridere e non stimolano ormai più nessuno, cambia disco altrimenti rischi di annoiare il folto pubblico di quilivorno, tutto ciò che commenti sono solo post sterili ed insulsi nonché inappropriati agli argomenti e che rasentano l’assurdità e l’irrealtà, ormai il tuo difendere provocatoriamente i delinquenti e’ cosa vecchia e ridicola. Se ci fai caso nessuno considera più i tuoi commenti e non meriti effettivamente neanche di essere replicato e considerato.

  10. # templare

    ..ber mi Sarvini …

  11. # pallemoscie

    Compagno deve esse uno di quelli che con gli stranieri ci lavora e guadagna da buon compagno per cui guai a toccaglieli.

  12. # Pinot

    Certo dite ber mi Salvini e poi si lanciano uova e pomodori….che figura di m…! Ah gia’ dimenticavo siamo a Livorno citta’ notoriamente ed ossessivamente di sinistra! Ma non sarebbe ora di svegliarsi e guardare in faccia la realtà?

  13. # maverick

    10 , 100 , 1000 Salvini!!!!

I commenti sono chiusi.