Travolto in discesa, grave ciclista

Mediagallery

Incidente al Cisternino. E’ accaduto poco dopo le 11 dell’8 maggio (per l’esattezza alle 11,19 quando il 118 ha ricevuto la telefonata di soccorso). All’ospedale un ciclista di 64 anni che ha riportato un violento trauma cranico commotivo, oltre alla sospetta frattura dell’omero sinistro e contusioni varie ai polsi e alle ginocchia.
L’uomo stava pedalando lungo la discesa di via degli Acquedotti, direzione Livorno, quando è rovinato a terra. La polizia municipale ha raccolto la testimonianza di un cittadino il quale ha riferito che il ciclista avrebbe perso l’equilibrio dopo l’urto da parte di un mezzo definito “pesante”. Il testimone non ha saputo fornire una descrizione più accurata del mezzo, né  la targa. La municipale ritiene comunque attendibili le dichiarazioni e sta indagando per fare luce sull’accaduto. E’ probabile che venga ascoltata anche la vittima una volta che sarà nelle condizioni di farlo.
Fatto sta che nell’impatto al suolo il 64enne ha perso conoscenza. Sul posto è intervenuta una ambulanza della Misericordia di Livorno che ha trasportato il ferito al pronto soccorso dove è stata allertata la shock room.  Non sarebbe in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono gravi. Adesso si trova ricoverato a Radiologia.

Riproduzione riservata ©