Tragedia in via Verdi, muore a 28 anni in casa

Mediagallery

Tragedia il 20 agosto in via Verdi, traversa di piazza Cavour. Un ragazzo di 28 anni, Francesco Iagatti, originario delle Marche ma da anni a Livorno, ha perso la vita in casa. In base a quanto ricostruito l’allarme è scattato intorno alle 10. E’ stata la compagna a chiedere aiuto che nel frattempo ha eseguito la respirazione bocca e bocca. Dalla sede della Misericordia, che si trova nella stessa strada, è arrivata prima un’ambulanza con a bordo un defibrillatore semi automatico, poi è sopraggiunto un altro mezzo con medico a bordo. All’arrivo dei volontari il 28enne era in arresto cardiaco. Tutti i tentativi di rianimarlo sono stati vani. Il ragazzo si trovava in camera da letto. Con lui nell’abitazione, oltre alla compagna, c’erano il fratello e il figlio di 4 anni. Da chiarire al momento le cause della morte. Sul posto anche i carabinieri. Iagatti lavorava da circa un anno al Palabingo di Navacchio come aiuto cuoco. Numerosi i messaggi di addio scritti sul suo profilo facebook da parte di amici e parenti.

Riproduzione riservata ©