Muore a 18 anni in un incidente stradale

Mediagallery

Si è spenta all’età di 18 anni Ilaria Carella, studentessa dell’Itc Vespucci, originaria di Reggio Calabria, ma residente da tempo a Livorno. La sfortunata giovane è morta a causa di un incidente stradale avvenuto all’alba del 25 dicembre. Intorno alle 6 la Lancia Y guidata da un amico, per motivi ancora da stabilire, è andata ad urtare violentemente contro un guardrail sul lungomare “Falcomatà” del capoluogo di provincia calabro, dove l’adolescente aveva raggiunto i familiari per trascorrere con loro le vacanze di Natale. L’auto dopo l’urto si è ribaltata. Ilaria Carella, che viaggiava sul sedile anteriore lato passeggero, è morta sul colpo. A bordo, oltre a chi era alla guida, il fratello Davide (19 anni) e un altro coetaneo. Entrambi sono rimasti gravemente feriti. Davide è stato operato a seguito di trauma facciale con una lesione all’orecchio e tre costole rotte. Secondo quanto emerso dalle prime analisi mediche dovrebbe essere fuori pericolo. La famiglia è tutta riunita a Reggio Calabria. In città intanto c’è attesa per l’ultimo saluto alla giovane. Il suo funerale però non è stato ancora fissato. Lunedì forse l’autopsia.
Nel suo profilo facebook lunedì mattina, 22 dicembre, Ilaria aveva pubblicato una foto dove annunciava contenta che stava tornando a Reggio Calabria, la sua città d’origine. Poi il giorno dopo, martedì, la foto dell’Arena dello Stretto, la piazza simbolo della città, come a significare: “Sono arrivata”.
La 18enne giocava a basket (proprio come il fratello Davide e la mamma Mirella, dipendente delle Ferrovie, come il padre Eugenio) nel ruolo di playmaker nella formazione del Jolly Acli. Ed era una bellissima ragazza. Lo testimoniano le foto che postava sulla bacheca Fb e il fatto che aveva partecipato, con successo, a diversi concorsi di bellezza locali e nazionali, tra cui Miss Livorno. Inoltre, la scorsa estate, a Rimini, si era aggiudicata la fascia di Miss Cinema, titolo che secondo un sito di informazione specializzato le avrebbe permesso a breve di girare alcune puntate della web-serie “The Hidden Payback” e partecipare alle riprese di un film italiano accanto a Lino Banfi, Giancarlo Giannini e Roberto Farnesi.

Riproduzione riservata ©