Tenta di darsi fuoco davanti al Comune, bloccato e portato in questura

Mediagallery

LIVORNO – Un uomo di circa 50 anni, livornese, ha tentato di darsi fuoco, ieri pomeriggio, davanti al Comune. Erano circa le 19 quando è scattato l’allarme da parte di alcuni volontari Svs che stavano rientrando in sede, in via San Giovanni, dopo un servizio. Hanno notato la persona con una tanica in mano che dava evidenti segni di squilibrio. Poi sono arrivate a sirene spiegate tre volanti della polizia e i vigili urbani.
I soccorritori sono riusciti a togliere di mano il liquido infiammabile al 50enne evitando così il peggio. Portato in questura, il livornese, disoccupato da un anno, ha detto di avere problemi di lavoro e familiari e di pensare a questo gesto da un anno. Non è dato sapere perché avesse scelto proprio Palazzo Civico. A causa del suo stato di agitazione in via precauzionale è stato poi richiesto l’intervento di un’altra ambulanza per una terapia calmante. Ora l’uomo rischia di essere denunciato per procurato allarme.

Riproduzione riservata ©